Covid ultime 24h
casi +19.644
deceduti +151
tamponi +177.669
terapie intensive +79

La fotografa che usa le sex dolls per raccontare i temi contemporanei

L'artista Grace Banks, nel libro Play With Me mostra tutti gli usi insoliti cui si prestano le bambole dalle fattezze umane, di qualsiasi tipo si tratti

Di Emma Zannini
Pubblicato il 9 Ott. 2017 alle 12:33 Aggiornato il 10 Ott. 2017 alle 17:02
35

Barbie e sex toys vestiti ad hoc per impersonare scene di vita quotidiana o opere d’arte come L’Ultima Cena di Leonardo: sono gli scatti raccolti nel libro dell’artista Grace Banks, Play With Me.

Se ti piace questa notizia, segui TPI pop direttamente su Facebook

Uno degli usi insoliti cui si prestano le bambole dalle fattezze umane, di qualsiasi tipo si tratti, è quello di permettere di esplorare questioni politiche, di genere, di identità, attraverso le immagini.

Le bambole rendono concrete alcune tematiche contemporanee, nel passaggio da oggetti inanimati ad animati.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

“Diversamente dalle sculture, le bambole offrono una rappresentazione della figura umana vivente e aperta”, afferma l’autrice del libro. Moltissimi artisti contemporanei si stanno approcciando all’uso di questi strani sosia dell’uomo, con esiti nuovi e sorprendenti.

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop

35
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.