Me
Gerusalemme capitale, quattro palestinesi sono morti nel secondo “venerdì della rabbia”