Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 23:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Xi Jinping vuole rivoluzionare i bagni pubblici cinesi

Immagine di copertina
Il presidente della Repubblica Popolare Cinese, Xi Jinping, Credit: Afp

Per il leader cinese toilette pubbliche più pulite e confortevoli sono necessarie per “soddisfare le aspettative del popolo per una migliore qualità della vita”

Il presidente cinese Xi Jinping ha rilanciato una sfida considerata di primaria importanza dal gigante asiatico: l’ammodernamento dei bagni pubblici.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Il leader cinese, recentemente riconfermato per un nuovo quinquennio dal XIX Congresso del Pcc (Partito comunista cinese), ha sottolineato la necessità di disporre di toilette pubbliche più pulite e confortevoli per migliorare l’igiene delle masse nel corso di un’intervista pubblicata in prima pagina dal “People’s Daily”, il quotidiano del Partito comunista.

“La questione dei bagni pubblici non è di poco conto; è un aspetto importante per rendere le nostre città e le nostre campagne più civili”, ha detto Jinping. “Questo lavoro di ammodernamento rappresenta una parte concreta della nostra strategia di rivitalizzazione del paese e dobbiamo fare grandi sforzi per colmare queste lacune che influiscono sulla qualità della vita delle masse”.

Nel corso delle sue visite nelle campagne cinesi, Xi Jinping ha più volte mostrato interesse nei confronti dei servizi igienici nelle case rurali. All’inizio del mese, durante un’importante riunione del Partito comunista, aveva affermato che “soddisfare le aspettative del popolo per una migliore qualità della vita deve essere considerata la nostra sfida principale”.

Il presidente Jinping aveva già annunciato il piano di rivoluzionare il sistema dei bagni pubblici cinese nel 2015, in quel caso ridotto alle località turistiche.

Stando alle parole del quotidiano britannico “The Guardian”, infatti, “la puzza e la sporcizia di molti bagni cinese fanno inorridire gli stranieri”.

La settimana scorsa, l’agenzia governativa cinese per il turismo ha annunciato i piani di costruzione e ristrutturazione di ben 64mila toilette pubbliche tra il 2018 e il 2020.

 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Iran: uccisa con 6 proiettili la 20enne Hadis Najafi mentre manifestava per Mahsa Amini
Esteri / Russia: 800 manifestanti arrestati per le proteste contro la mobilitazione in tutto il Paese
Esteri / Corea del Nord lancia missile balistico nel mar del Giappone
Ti potrebbe interessare
Esteri / Iran: uccisa con 6 proiettili la 20enne Hadis Najafi mentre manifestava per Mahsa Amini
Esteri / Russia: 800 manifestanti arrestati per le proteste contro la mobilitazione in tutto il Paese
Esteri / Corea del Nord lancia missile balistico nel mar del Giappone
Esteri / Servizio militare, Putin: “Pene più dure a chi diserta o si arrende”. L’Ue: favorire asilo per chi scappa
Esteri / Josep Borrell: “Prendiamo sul serio minaccia nucleare di Putin”
Esteri / Yvon Chouinard: storia del fondatore di Patagonia, che ha deciso di donare la sua azienda per il clima
Esteri / Ucraina, missile russo su Zaporizhzhia: un morto e 7 feriti
Esteri / Morti oltre 80 migranti al largo della Siria. Le famiglie sul barcone cercavano di raggiungere l'Europa
Esteri / Morte della Regina: “Harry furioso per l’esclusione di Meghan da Balmoral”
Esteri / Il Cremlino avverte Kiev: “Dopo il referendum, ogni attacco in Donbass sarà contro la Russia”