Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:49
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Woodstock 50 anni fa, in arrivo nel 2019 due festival per celebrare la storica manifestazione

Immagine di copertina
Il festival di Woodstock nel 1969

Motel e b&b sono già tutti esauriti nella contea di Sullivan a New York

Peace & Love 2.0. Torna, per i nostalgici e chi non c’è mai stato, il festival di Woodstock. A 50 anni dallo storico evento che si tenne a New Work e che segnò una generazione, Live Nations e il Bethel Woods Center for the Arts hanno annunciato una nuova edizione della kermesse dal 16 al 18 agosto 2019.

Tre giorni all’insegna di musica, armonia e divertimento a Bethel Woods, in una struttura realizzata proprio sul terreno della fattoria di Max Yasgur che dal 15 al 17 agosto 1969 ospitò l’indimenticabile Woodstock.

Ma il nuovo festival, che è stato reso noto nei primi giorni del 2019, non sarà l’unico. Anche Michael Lang, uno degli organizzatori di Woodstock ’69 – aveva provato anche nel 2009 a mettere in piedi un evento ai 40 anni, ma non riuscì a trovare abbastanza denaro – è pronto a lanciare una kermesse tutta sua. Per adesso, però, non è stato comunicato dove avrà luogo e quando.

Insomma, ci sarà l’imbarazzo della scelta per gli amanti – e non solo – della cultura hippie. Ma le line-up non sono ancora state svelate. Tanti i nomi circolanti tra vecchi e nuovi. Tra i più attesi ci sarebbero il chitarrista dei Who, Pete Townshend, Carlos Santana e David Crosby con Stephen Stills e il resto del gruppo Nash & Young.

“Sarà un’edizione con performance dal vivo di artisti importanti ed emergenti in rappresentanza di molteplici generi e decenni – hanno sostenuto i promoter di Bethel  – Ci saranno conferenze in stile TED di esperti di futuro e retro-tech”.

In attesa di scoprire se sarà una versione “d’oro” come quella del 1969, moltissime persone – anche loro ribelli al sistema? – hanno già prenotato motel e bed&breakfast nella contea di Sullivan. Le strutture, infatti, sono tutte esaurite.

La speranza è di rivedere artisti dal calibro di Joe Cocker, Joan Baez e Jimi Hendrix. Allora ci furono più di 500mila persone a seguirli. Con loro i messaggi di amore, fratellanza e speranza per il futuro.

Ti potrebbe interessare
Esteri / New York vuole offrire il vaccino Johnson&Johnson a tutti i turisti
Esteri / La città giapponese che ha speso i soldi del Recovery per costruire la statua di un calamaro gigante
Esteri / In Colombia la polizia spara su studenti e operai: oltre 30 morti e 800 arresti
Ti potrebbe interessare
Esteri / New York vuole offrire il vaccino Johnson&Johnson a tutti i turisti
Esteri / La città giapponese che ha speso i soldi del Recovery per costruire la statua di un calamaro gigante
Esteri / In Colombia la polizia spara su studenti e operai: oltre 30 morti e 800 arresti
Esteri / Sospensione brevetti vaccini, Ue spaccata: Italia e Francia a favore, Germania contro
Esteri / La guerra della pesca: cosa sta succedendo nella Manica tra Francia e Regno Unito
Esteri / Donna scomparsa ritrovata in un canyon: è sopravvissuta 5 mesi mangiando erba e muschio
Esteri / L’ascesa della lady di ferro di Madrid che ha stravinto le elezioni tenendo aperti i ristoranti
Esteri / Usa, giustiziato per omicidio: 4 anni dopo test scoprono DNA di un altro
Esteri / Francia e Regno Unito inviano navi da guerra nella Manica: alta tensione sulla pesca
Esteri / Un agricoltore ha spostato per sbaglio il confine tra Francia e Belgio