Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:34
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La mappa che mostra le vittime causate dalla prima guerra mondiale nei paesi europei

Immagine di copertina
La mappa che mostra il numero delle vittime della prima guerra mondiale nei principali paesi europei. Credit: History in a Nutshell

Un'infografica mostra il numero dei morti che furono registrati durante la prima guerra mondiale nei principali paesi europei

La prima guerra mondiale, una estenuante e sanguinosa guerra perlopiù di trincea, fu uno dei più brutali scontri dell’umanità, durante il quale il mondo subì numerosissime perdite.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

E non solo a causa dei bombardamenti, ma anche per le pessime condizioni di vita nelle trincee, in cui i soldati rimasero per quattro lunghi anni.

Il numero totale delle vittime della prima guerra mondiale, tra soldati e civili, corrisponde a 41 milioni; di essi 18 milioni furono i morti, mentre i feriti 23 milioni.

Tali numeri la fanno qualificare come lo scontro con più vittime nella storia dell’umanità.

Questa mappa mostra il numero dei morti causati dalla prima guerra mondiale nei paesi europei, fatta eccezione per i paesi minori.

Il più alto numero di vittime è stato registrato nell’Impero Russo, con un totale di 2 milioni e 840 mila morti, pari all’1,69 per cento della popolazione.

A seguire nella classifica si trova l’Impero Ottomano, con 2 milioni e 825mila vittime, il 15,26 per cento della popolazione.

L’impero germanico subì  2,198,420 perdite, pari al 3,39 per cento della popolazione.

L’Impero austro-ungarico invece un milione e 787 mila morti, che corrispondeva al 3,48 per cento della popolazione.

L’Italia riportò 1,052,400 milioni di vittime, qualificandosi quarta in questa avvilente classifica, perdendo il 2,96 per cento della sua popolazione.

Infine, distaccandosi leggermente dai grandi numeri dei primi quattro paesi, la Gran Bretagna subì  867,829 perdite, pari al 1,91 per cento della popolazione.

La mappa che mostra il numero delle vittime della prima guerra mondiale nei principali paesi europei.
Credit: History in a Nutshell
Ti potrebbe interessare
Esteri / Lo scrittore Salman Rushdie è stato accoltellato a New York
Esteri / Formentera, incendio distrugge il superyacht da 25 milioni di euro a pochi metri dalla spiaggia | VIDEO
Esteri / Troppe cause per rischio tumori: dal 2023 Johnson & Johnson non venderà più borotalco
Ti potrebbe interessare
Esteri / Lo scrittore Salman Rushdie è stato accoltellato a New York
Esteri / Formentera, incendio distrugge il superyacht da 25 milioni di euro a pochi metri dalla spiaggia | VIDEO
Esteri / Troppe cause per rischio tumori: dal 2023 Johnson & Johnson non venderà più borotalco
Esteri / Costa Azzurra, ombrelloni e lettini soltanto ai bianchi. Stabilimenti accusati di razzismo
Esteri / Usa, l’attrice Anne Heche è cerebralmente morta, la famiglia: “Staccheremo la spina e doneremo gli organi”
Esteri / Rinasce Notre-Dame: ecco come sarà la cattedrale di Parigi dopo la ricostruzione | VIDEO
Esteri / Onu: L’esercito israeliano ha ucciso 19 bambini palestinesi in meno di una settimana
Esteri / Usa, a casa di Trump l’Fbi cercava documenti su armi nucleari: la rivelazione del Washington Post
Esteri / Nuovo attacco alla centrale nucleare di Zaporizhzhia: scambio di accuse tra Kiev e Mosca
Esteri / Giallo a New York: due italiani trovati morti in un albergo