Portogallo, muore di Coronavirus a 14 anni: è la vittima più giovane in Europa

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 30 Mar. 2020 alle 08:38
1.3k
Immagine di copertina
Vitor Godinho, 14 anni.

Un calciatore portoghese di 14 anni è la vittima più giovane di Coronavirus in Europa

Vitor Godinho, un ragazzino di 14 anni portoghese, è morto dopo avere contratto il Coronavirus domenica 29 marzo. L’adolescente è la più giovane vittima di Covid-19 registrata finora in Europa. Prima di lui il drammatico primato era della studentessa francese Julie Alliot, 16 anni. 

Il 14enne portoghese faceva molto sport ed era un giovane giocatore futsal del CCRMMaceda Cultural and Recreation Center, ma il Coronavirus non lo ha risparmiato. Vitor Godinho si è spento in un ospedale vicino Porto domenica 29 marzo. Il ragazzo era stato ricoverato sabato 28 perché presentava i sintomi tipici del Coronavirus, sottoposto al tampone era risultato positivo. Il giovane calciatore soffriva di psoriasi, un disturbo della pelle che a volte può influenzare il sistema immunitario.

Leggi anche: 1. Francia, muore di Coronavirus a 16 anni: è la vittima più giovane in Europa / 2. Usa, 17enne muore per Coronavirus: negato il ricovero perché non aveva l’assicurazione

3. ESCLUSIVO TPI: Una nota riservata dell’Iss rivela che il 2 marzo era stata chiesta la chiusura di Alzano Lombardo e Nembro. Cronaca di un’epidemia annunciata / 4. Coronavirus Anno Zero, quel 23 febbraio all’ospedale di Alzano Lombardo: così Bergamo è diventata il lazzaretto d’Italia

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

1.3k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.