Covid ultime 24h
casi +24.099
deceduti +814
tamponi +212.714
terapie intensive -30

Attentato a Vienna, i video degli spari nel cuore della città ripresi dai cittadini

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 3 Nov. 2020 alle 08:25 Aggiornato il 3 Nov. 2020 alle 08:45
16

Attentato Vienna nel cuore della città

Spari nel cuore di Vienna, nell’attentato di lunedì 2 novembre che ha colpito la capitale austriaca in sei punti nevralgici a partire dalle 8 di sera. Dopo la prima sparatoria vicino alla Sinagoga, almeno due terroristi hanno seminato il panico per i vicoli della città, nei pressi dei ristoranti dove i cittadini si godevano l’ultima serata prima dell’entrata in vigore del lockdown, prevista per la mezzanotte di oggi, 3 novembre 2020. Fino a questo momento sono state accertate quattro vittime – un agente di polizia, due donne (di cui una deceduta in ospedale) e uno dei terroristi – mentre ci sarebbero almeno 15 feriti. Secondo quanto dichiarato dal ministro dell’Interno Karl Nehammer, l’attentatore ucciso era un simpatizzante dell’Isis. Era pesantemente armato, ma la cintura esplosiva che indossava era finta. Il capo della polizia di Vienna ha dichiarato che il terrorista è stato “neutralizzato” alle 20.09. L’abitazione dell’uomo è stata già perquisita, anche se la sua identità non è stata ancora resa nota.

Attentato a Vienna, il momento in cui un terrorista apre il fuoco ripreso dalla finestra | VIDEO

Leggi anche: Austria, attacco terroristico a Vienna: almeno 3 morti, tra cui un assalitore. Il ministro dell’Interno: “Era simpatizzante Isis”

16
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.