Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:08
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Venezuela, forte scossa di terremoto di magnitudo 7.3. Avvertita anche in Colombia

Immagine di copertina
Credit: Afp

L'epicentro è stato localizzato a circa 20 km a nordovest di Yaguaraparo, 400 km a est della capitale venezuelana, non lontano dalla città di Capuano. Non si registrano vittime

Una forte scossa di terremoto, di intensità 7.3 della scala Richter, è stata avvertita in diverse zone del Venezuela e nel nord della Colombia ntorno alle 17.30 del pomeriggio, le 22.30 di martedì 21 agosto in Europa centrale.

Secondo quanto riferito dai media locali, per paura di danni strutturali numerosi edifici sono stati evacuati in diverse città dei due paesi confinanti.

Il forte sisma ha scatenato il panico tra la popolazione, ma non ha provocato vittime o feriti.

L’epicentro è stato localizzato a circa 20 km a nordovest di Yaguaraparo, 400 km a est della capitale venezuelana, non lontano dalla città di Carupano. L’osservatorio Usa che vigila sui maremoti ha monitorato la situazione, per poi fare rientrare la minaccia di un possibile tsunami.

La scossa è stata avvertita anche a 400 chilometri di distanza dall’epicentro, nella capitale Caracas, nel Nord della Colombia e nel mare caraibico al largo del Venezuela a Trinidad e Tobago.

Il ministro dell’Interno, Nestor Reverol, parlando in tv ha detto che il sisma è stato avvertito in diversi Stati, ma che “per ora non si sono registrate vittime”.

“Il ministero è in contatto con tutti i governatori degli Stati coinvolti per avere una visione complessiva dei danni causati dal sisma e determinare le iniziative da adottare da parte del governo centrale”. Reverol ha confermato che il sisma ha interessato lo Stato di Sucre ed è stato avvertito in un’altra decina di Stati.

Il governatore del Sucre, Edwin Rojas, ha confermato che “al momento non si registrano danni fisici o perdite umane”.

“Abbiamo appena avuto un impatto sismico abbastanza forte, un terremoto di magnitudo superiore a 6 gradi che, grazie a Dio, non ha causato danni fisici né umani”. Tuttavia, ha aggiunto, “il sisma ha provocato una grande paura nella popolazione dovuto alla forza e alla durata della scossa”. Rojas ha assicurato che è stato fatto un monitoraggio della situazione in tutti i comuni e che “nessuno ha segnalato vittime”.

L’ultima volta che il paese era stato colpito da un terremoto così forte era il 1997: 73 persone erano rimaste uccise da una scossa di magnitudo 7.0 a Sucre. Trent’anni prima, erano state 200 le vittime nel terremoto di magnitudo 6.7 che aveva colpito Caracas.

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Giulio Regeni ucciso per una rivalità tra servizi segreti”: le rivelazioni di un’inchiesta francese
Esteri / Comprò voti per portare le Olimpiadi a Rio de Janeiro: Nuzman condannato a 30 anni di carcere
Cronaca / Russia, incidente in una miniera di carbone in Siberia: 52 morti
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Giulio Regeni ucciso per una rivalità tra servizi segreti”: le rivelazioni di un’inchiesta francese
Esteri / Comprò voti per portare le Olimpiadi a Rio de Janeiro: Nuzman condannato a 30 anni di carcere
Cronaca / Russia, incidente in una miniera di carbone in Siberia: 52 morti
Esteri / Covid, la nuova variante Omicron è arrivata in Europa: primo caso rilevato in Belgio
Esteri / Dalla Germania alla Cina: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Corea del Nord: condannato a morte per aver importato una copia di Squid Game
Esteri / Le storie dei lavoratori che sfidano Amazon nel giorno del Black Friday
Cronaca / Sudafrica, rilevata nuova variante Covid-19: “Minaccia grave”
Esteri / Iran, uccise la fidanzata a 17 anni: impiccato 25enne. Amnesty: “Ha confessato sotto tortura”
Esteri / La nuova Germania di Olaf Scholz: lotta alla crisi climatica, salario minimo e cannabis legalizzata