Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:12
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Persero i compagni al Bataclan e ora sono sposati: la commovente storia di due sopravvissuti all’attentato

Immagine di copertina
vedovi Bataclan

Dopo essere scampati all’orrore dell’attentato terroristico al Bataclan del 13 novembre 2015, due sopravvissuti hanno deciso di condividere insieme il resto della loro vita.

Floriane Bernaudat, francese, e Johannes Baus, tedesco, quella sera erano con i rispettivi compagni al concerto degli Eagles of Death Metal a Parigi: il fidanzato di lei e la moglie di lui rimasero vittime della furia omicida dei terroristi che uccisero 90 persone.

Oggi Floriane e Johannes sono sposati e hanno una figlia e la loro storia è stata raccontata dall’emittente “Radio Canada”La ragazza ha raccontato che, poco dopo l’attentato, sarebbe dovuta convolare a nozze con l’allora compagno Renaud: “Lo conoscevo da quando avevamo 16 anni, eravamo cresciuti insieme.

E ci saremmo sposati presto: tre settimane prima dell’attentato avevo provato per la prima volta il mio abito da sposa”. Floriane ha raccontato anche di come la vita le era cambiata dopo la strage e la decisione di rivolgersi a un’associazione a sostegno delle vittime di attentati per tentare di superare il trauma.

Così ha conosciuto Johannes: è stato lui a contattarla dopo aver letto un suo post su Facebook . “Quando l’ho letto ho pensato: ok, anche lei è in una situazione simile alla mia. E le ho scritto”, ha raccontato lui.

Nel 2017 i due sopravvissuti si sono sposati e dal loro amore è nata anche una figlia, Bérénice. “Il nome significa colei che porta alla vittoria – ha spiegato Floriane – Ecco, lei è una vittoria sulla vita, su quello che abbiamo vissuto: la prova che siamo ancora qui e che possiamo pensare al futuro”.

La storia di Alexandra, che si finse vittima del Bataclan e ora rischia fino a quattro anni di carcere

Cosa è successo il 13 novembre a Parigi

Ti potrebbe interessare
Esteri / Nato, i leader: "Da Cina e Russia minacce alla sicurezza". Draghi: "Riaffermare alleanza Usa"
Esteri / Putin: "Navalny? Non abbiamo l'abitudine di assassinare nessuno"
Esteri / Scandalo 1MDB: ex rapper dei Fugees accusato di pressioni per convincere Trump a non indagare
Ti potrebbe interessare
Esteri / Nato, i leader: "Da Cina e Russia minacce alla sicurezza". Draghi: "Riaffermare alleanza Usa"
Esteri / Putin: "Navalny? Non abbiamo l'abitudine di assassinare nessuno"
Esteri / Scandalo 1MDB: ex rapper dei Fugees accusato di pressioni per convincere Trump a non indagare
Esteri / Sversamento di idrocarburi a largo della Corsica: “Si rischia il disastro ambientale”
Esteri / Sudan, scarcerato Marco Zennaro: l'imprenditore italiano è ai domiciliari in hotel 
Esteri / Israele chiude la più importante organizzazione sanitaria palestinese. A rischio lotta al Covid
Esteri / Nuovi raid in Siria, bombardato un ospedale ad Afrin: almeno 18 morti
Esteri / La Regina Elisabetta taglia la torta con una spada: il video è esilarante
Esteri / È morto l’uomo con la famiglia più grande al mondo: aveva 38 mogli e 89 figli
Esteri / La variante Delta spaventa il mondo. Contagiosità, efficacia dei vaccini: cosa sappiamo