Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:45
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Usa, giustiziato il 52enne Corey Johnson: era malato di Covid

Immagine di copertina

Usa, giustiziato l’ex narcotrafficante Corey Johnson: era malato di Covid

È stato giustiziato negli Usa l’ex narcotrafficante Corey Johnson la cui esecuzione era stata sospesa dopo la scoperta della positività al Covid dell’uomo.

Johnson, afroamericano di 52 anni condannato a sette condanne a morte per il suo coinvolgimento in 10 omicidi, è stato giustiziato nella serata di giovedì 14 gennaio (la notte tra giovedì e venerdì in Italia) con un’iniezione letale nel carcere di Terre Haute, in Indiana.

L’esecuzione di Johnson era stata sospesa insieme a quella di Dustin John Higgs, dopo che entrambi avevano scoperto di essere positivi al Covid.

Tuttavia, lo scorso 13 gennaio una corte d’appello federale ha revocato lo stop e la Corte Suprema ha dato il via libera all’iniezione letale di Johnson e anche all’esecuzione di Higgs, che avverrà nella giornata di venerdì 15 gennaio e che dovrebbe essere l’ultima dell’amministrazione Trump.

Carey Johnson era membro di una gang responsabile di 10 omicidi nel 1992 nello Stato della Virginia. Nel 1993, un tribunale della Virginia ha condannato l’uomo per diversi reati federali, tra cui sette capi di imputazione per omicidio capitale, raccomandando all’unanimità sette condanne a morte, che il tribunale ha imposto. L’esecuzione di Johnson era prevista per il 2006, ma un’ingiunzione preliminare aveva impedito al governo di procedere.

Leggi anche: 1. Usa, con Trump c’è stato il record di condanne a morte: mai così tante da oltre 100 anni / 2. Lisa Montgomery è stata giustiziata: uccisa con l’iniezione letale. È la prima donna in 70 anni / 3. Usa, giustiziato il più giovane condannato alla pena di morte degli ultimi 70 anni

Ti potrebbe interessare
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Esteri / Putin: “L’Occidente rischia di provocare una guerra nucleare che devasterebbe la civiltà”
Esteri / Macron dopo la strage della farina: “Orrore a Gaza, cessate il fuoco subito e aiuti”. Borrell: "Inorridito da massacro"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Nella Striscia di Gaza si sta consumando una catastrofe umanitaria senza precedenti
Esteri / Putin: “L’Occidente rischia di provocare una guerra nucleare che devasterebbe la civiltà”
Esteri / Macron dopo la strage della farina: “Orrore a Gaza, cessate il fuoco subito e aiuti”. Borrell: "Inorridito da massacro"
Esteri / Putin minaccia l’Occidente: “Fa rischiare la guerra nucleare”
Esteri / Pena di morte in Usa, boia non trova la vena dopo 8 tentativi: stop all’esecuzione
Esteri / Gaza, 104 morti fra la folla in fila per la farina. Hamas: “Spari rischiano di far saltare negoziati”. Onu: “Crimini di guerra da entrambe le parti”
Esteri / Ungheria: “Sorprendono le interferenze italiane sul caso Salis”
Cronaca / Allarme degli 007: “Campagna ibrida russa contro l’Italia, attenzione alle elezioni”
Esteri / La moglie di Alexei Navalny: “Putin è un mafioso sanguinario, non un politico”
Esteri / Guerra Israele-Hamas, le ultime notizie. Bozza di tregua ad Hamas: 40 ostaggi per 400 palestinesi. | DIRETTA