Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 12:38
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Fauci: “Liberatorio poter tornare a parlare di scienza. La mancanza di sincerità è costata vite umane”

Immagine di copertina

Anthony Fauci ha parlato per la prima volta di Donald Trump nella sala stampa della Casa Bianca il giorno dopo l’insediamento di Joe Biden. In occasione della presentazione del piano nazionale sulla lotta al Covid lanciato dalla nuova amministrazione, l’immunologo ha commentato dell’impatto che la comunicazione dell’ex presidente ha avuto sulla pandemia. “La mancanza di sincerità e di fatti sul fronte della pandemia è costata molto probabilmente vite umane. Non è un segreto”, ha affermato l’immunologo entrato a far parte della task force anti-Covid della Casa Bianca di Trump a marzo 2020.

Ci sono state molte divisioni, c’erano dati di fatto molto, molto chiari che sono stati messi in discussione. Così la gente non si è fidata di quello che le autorità sanitarie andavano dicendo”, ha dichiarato Fauci. “Quando hai una situazione di crisi per numero di casi di contagio, di ospedalizzazioni, decessi e invece cominci a parlare di cose senza senso dal punto di vista medico e scientifico, questo chiaramente non aiuta”, ha proseguito Fauci. “L’idea che tu possa salire su questo podio e parlare di ciò che conosci e di quali siano le prove e cosa sia la scienza, lasciare che a parlare sia la scienza, è un sentimento liberatorio“, ha aggiunto.

Anthony Fauci è il direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID) e ha iniziato a partecipare alle conferenze stampa della Casa Bianca insieme all’ex presidente quando la pandemia ha iniziato a causare le prime vittime negli Stati Uniti a marzo del 2020. Ma era stato poi progressivamente allontanato proprio per le divergenze con il presidente sui temi legati all’emergenza sanitaria.

Leggi anche: 1. Una storia di lutti, vittorie e sconfitte: perché Biden è l’uomo giusto per guidare l’America del 2021 2. Intervista a Fauci: “L’Italia è un modello ma fate attenzione, il virus può tornare soprattutto al nord col freddo. Vaccino? A inizio 2021” 3. Dopo carabiniere e vigile del fuoco, Salvini fa il virologo e invoca un farmaco anti-Covid. Ma Burioni lo zittisce

Ti potrebbe interessare
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza
Esteri / India, sequestrate tre tonnellate di eroina proveniente dall’Afghanistan
Esteri / Usa: marito e moglie No vax muoiono di Covid, dicevano che il vaccino è “un attacco ai diritti umani”
Esteri / Usa, il video shock degli agenti che frustano migranti al confine con il Messico
Esteri / La donna che sfida i talebani: “Mentre tutti scappano dall’Afghanistan, io ho scelto di rimanere per lottare”
Esteri / Russia, sparatoria all’università di Perm: gli studenti scappano dalle finestre. 8 morti
Esteri / Vince il partito di Putin. Timori su possibili brogli