Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:17
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

In India un uomo è stato arrestato per aver violentato 500 bambine

Immagine di copertina

L'uomo, un sarto di 38 anni, ha iniziato ad adescare minori a partire dal 2004 e ha continuato ad abusare di loro per più di 10 anni

Domenica 15 gennaio, la polizia del distretto di Delhi-Est, nella capitale indiana Nuova Delhi, ha arrestato un uomo accusato di pedofilia. Si tratta di Sunil Rastogi, sposato e padre di tre figli, come ha riferito il commissario del dipartimento di polizia, Onvir Bishnoi. 

L’uomo, che nella vita si guadagnava da vivere come sarto, è stato fermato dopo aver tentato di molestare due minorenni a Nuova Delhi. 

Lui stesso ha confessato alle autorità locali di essere un predatore seriale di bambini, ammettendo di aver abusato sessualmente di 500 minori adescati in vari stati dell’India.

L’uomo ha sostenuto di aver commesso questi abusi in un periodo di tempo che si estende per più di un decennio, come ha riportato il quotidiano The Times of India.

È dal 2004 che il 38enne si aggira alla ricerca di minori con cui avere rapporti sessuali. Prima di essere arrestato e portato davanti a un tribunale, Rastogi è riuscito ad avvicinare circa 2.500 bambine di età compresa fra gli otto e i dieci anni, come lui stesso ha dichiarato, precisando di aver avuto rapporti completi con 500 di loro. 

Già nel 2006 Rostagi era finito in carcere per sei mesi, con l’accusa di aver violentato una bambina nello stato di Uttarakhand. 

Le zone maggiormente battute dall’uomo erano le periferie di Nuova Delhi e di alcune città nello stato di Uttarakhand, dove prendeva di mira soprattutto le bambine che facevano rientro a casa da scuola. 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Covid, il Regno Unito verso la terza dose agli over 18 dopo tre mesi dalla seconda
Esteri / Cina, Xi Jinping promette 1 miliardo in più di dosi all’Africa
Esteri / Regno Unito, 61 persone bloccate in un pub sommerso dalla neve: “Per fortuna abbiamo molta birra” | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Esteri / Covid, il Regno Unito verso la terza dose agli over 18 dopo tre mesi dalla seconda
Esteri / Cina, Xi Jinping promette 1 miliardo in più di dosi all’Africa
Esteri / Regno Unito, 61 persone bloccate in un pub sommerso dalla neve: “Per fortuna abbiamo molta birra” | VIDEO
Cronaca / Variante Omicron, l’Oms: “Rischio elevato, possibili gravi conseguenze”
Esteri / Repubblica Ceca, la nomina del nuovo primo ministro è a prova di Covid | VIDEO
Esteri / Disney+ sbarca a Hong Kong, la censura elimina l’episodio dei Simpson su Piazza Tiananmen
Esteri / Il business del plasma: quanto guadagnano gli Usa dal sangue dei più poveri
Esteri / Inchiesta “Oro liquido”: il prezzo del commercio di sangue nell’America degli ultimi
Esteri / Vietato dire Natale: le linee guida per la “comunicazione inclusiva” dell’Ue
Esteri / Il nuovo capo dell’Interpol è Ahmed Naser al-Raisi, un generale accusato di torture e arresti arbitrari