Covid ultime 24h
casi +12.415
deceduti +377
tamponi +211.078
terapie intensive -17

Uomo accoltella quattro persone vicino Parigi al grido di “Allah Akbar”: almeno un morto

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 3 Gen. 2020 alle 15:46 Aggiornato il 3 Gen. 2020 alle 15:59
938
Immagine di copertina
Gendarmi francesi Credit: Ansa

È morta una delle persone aggredite a colpi di coltello a Villejuif, nella Valle della Marna, vicino Parigi oggi, venerdì 3 gennaio. Le altre persone sono rimaste ferite, ma non sono in pericolo di vita. Lo riferisce la polizia e lo riporta il quotidiano Le Parisien.

L’assalitore gridava Allah Akbar

Alcuni testimoni hanno riferito alla radio Rtl che l’aggressore indossava una djellaba, abito tradizionale del nord Africa, e che mentre colpiva avrebbe gridato ‘Allah Akbar’. Questa versione appare anche nelle pagine di Le Figaro, mentre la televisione Bfmtv precisa che, come si apprende da fonti della Polizia, l’aggressore è stato  neutralizzato e “abbattuto”.

La prefettura di Parigi ha chiesto di evitare la zona del Parc des Hauts de Bruyères a Villejuif, alle porte della capitale francese, a causa di un’importante operazione in corso”.

I testimoni

Una abitante della banlieue Villejuif ha raccontato a Le Parisien: “Ho sentito dei colpi dal mio balcone, il signore ucciso era un uomo vicino al sindaco”.

Una ragazza ha dichiarato al quotidiano locale di “essere sotto shock per l’accaduto”. “Un lutto per tutto il paese”, ha detto un altro testimone.

***Notizia in aggiornamento

Leggi anche: 

Cosa è successo a Parigi durante l’attacco in Prefettura: 4 poliziotti sono stati uccisi, morto anche l’aggressore

Francia, forte esplosione in un panificio a Parigi: sale a 4 il bilancio delle vittime, un’italiana tra i feriti gravi

938
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.