Covid ultime 24h
casi +15.370
deceduti +310
tamponi +331.734
terapie intensive -26

Uccide la sorella disabile mentre i genitori dormono nell’altra stanza: 14enne in manette

Di Antonio Scali
Pubblicato il 27 Feb. 2021 alle 09:50 Aggiornato il 27 Feb. 2021 alle 11:33
1.2k
Immagine di copertina

Una drammatica storia quella che viene da Lancaster, in Pennsylvania, negli Stati Uniti. Una 14enne, Claire Miller, ha pugnalato a morte la sorella Hellen di 19 anni approfittando del fatto che i genitori erano nella loro stanza a dormire. La vittima, che viveva su una sedia a rotelle a causa di una paralisi cerebrale, è stata trovata agonizzante in un lago di sangue e con un profonda ferita al collo dagli agenti che sono giunti immediatamente sul posto.

A chiamare i soccorsi era stata la stessa Claire, che ha contattato il 911 urlando di “aver ucciso mia sorella” mentre i genitori erano nell’altra stanza a dormire.  I sanitari hanno provato a salvarle la vita ma purtroppo per la ragazza non c’è stato nulla da fare. Al momento non sono noti i motivi che hanno spinto la 14enne a scagliarsi con tanta violenza sulla sorella disabile.

La giovane è stata subito arrestata sul posto ed è stata accusata di omicidio come un adulto, a causa della gravità delle accuse contro di lei. Claire è attualmente detenuta nella prigione della contea di Lancaster e tornerà in tribunale il 26 marzo prossimo. Si tratta di una delle persone più giovani della contea ad essere accusata di omicidio.

Leggi anche: 1. Varese, uomo gravemente malato si suicida insieme alla figlia disabile / 2. Uccide la moglie poi si spara, sua sorella parla della vittima: “Non era una santa”

1.2k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.