Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Guerra in Siria, le truppe di Assad sono entrate a Kobane

Immagine di copertina
Militari nel nord est della Siria Credit: Ansa

Guerra in Siria, le truppe del regime siriano di Bashar al-Assad sono entrate a Kobane

Prosegue l’offensiva della Turchia contro i curdi in Siria. Le truppe del regime siriano di Bashar al-Assad sono entrate a Kobane, città-chiave sotto il controllo curdo. Lo riferisce l’Osservatorio siriano per i diritti umani e i media siriani che pubblicano le immagini di blindati che entrano in città.

Per la prima volta dallo scoppio della guerra, si va verso lo scontro diretto tra l’esercito siriano e quello turco. Al-Assad ha colto la palla al balzo per stringere una nuova alleanza con le milizie curde, con l’obiettivo di frenare l’avanzata di Erdogan sul suo territorio.

Conflitto Turchia-Siria: cosa sta succedendo

Intanto, i bombardamenti dell’aviazione turca hanno colpito nella notte Ras al Ayn, uno dei centri strategici al confine tra Turchia e Siria. Tal Abyad è caduta dopo una settimana di combattimenti ed è in mano alle truppe turche mentre resiste ancora la città di Serekanye. Il prossimo obiettivo annunciato dal presidente della Turchia Erdogan è la città di Kobane.

Dal punto di vista internazionale, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump incontra oggi i leader repubblicani e democratici del Congresso americano, irritati per la sua decisione di ritirare le truppe statunitensi dal territorio.

La Russia ieri ha permesso un incontro tra i rappresentanti dei miliziani curdi e delle truppe di Damasco per tentare di trovare un accordo sulla gestione del conflitto e il presidente russo Vladimir Putin questa mattina ha invitato Erdogan a Mosca. Domani si terrà invece l’incontro tra Erdogan e il vicepresidente americano Mike Pence, inviato da Donald Trump. La delegazione Usa, di cui fa parte anche il segretario di Stato Mike Pompeo, arriva ad Ankara oggi.

I dati sul bilancio dei civili sono discordanti. Il presidente Erdogan parla di 637 “curdi neutralizzati”, di cui 556 uccisi. L’Osservatorio siriano per i diritti umani sostiene invece vittime civili siano 70. L’offensiva militare turca in corso nel nord-est della Siria ha provocato finora oltre 275.000 sfollati. L’Oms ha lanciato l’allarme per gli attacchi agli ospedali e segnala come ci siano un milione e mezzo di persone che avrebbero bisogno di cure mediche. TPI ha sul campo l’inviata speciale Benedetta Argentieri che da lì documenta tutto quello che sta accadendo nel Rojava a danno dei curdi, violentemente attaccati da Erdogan.

Leggi anche:

L’Occidente inadeguato: mentre Erdogan massacra i curdi, Ue e Trump stanno a guardare (di Giulio Cavalli)
Hevrin Khalaf, eri un fiore nel deserto: dei maiali ti hanno ucciso perché hanno paura della libertà (di Luca Telese)
La lettera delle donne curde al mondo: “Combatteremo fino alla libertà, alla pace, alla giustizia”
Italia armi Turchia: tutte le armi esportate dal nostro paese
Tutte le ultime notizie sulla guerra in Siria
Ti potrebbe interessare
Esteri / Dopo un anno di presidenza Biden la rotta migratoria Messico-Usa è ancora un inferno: la denuncia di Msf
Esteri / Pedofilia, quasi 500 vittime di abusi nella diocesi di Monaco. Ratzinger non agì di fronte a 4 casi
Esteri / “Fateci pagare più tasse”: l’appello di cento super ricchi ai grandi della terra
Ti potrebbe interessare
Esteri / Dopo un anno di presidenza Biden la rotta migratoria Messico-Usa è ancora un inferno: la denuncia di Msf
Esteri / Pedofilia, quasi 500 vittime di abusi nella diocesi di Monaco. Ratzinger non agì di fronte a 4 casi
Esteri / “Fateci pagare più tasse”: l’appello di cento super ricchi ai grandi della terra
Esteri / Djokovic ha comprato l’80% di un’azienda che lavora a una cura per il Covid
Esteri / Regno Unito, Johnson annuncia la fine delle restrizioni: ma la pandemia corre ancora
Esteri / Eruzione Tonga, Nasa: “500 volte più potente della bomba atomica su Hiroshima”
Esteri / Tonga: arrivano i primi aiuti dopo l’eruzione, ma le autorità temono che i soccorritori possano portare uno “tsunami di Covid”
Esteri / Nizza, spari in centro durante un blitz della polizia: un morto
Esteri / Gerusalemme, primo sfratto da cinque anni a Sheikh Jarrah: Israele demolisce la casa di una famiglia palestinese
Esteri / Ucraina, Blinken invita Putin a scegliere una via pacifica