Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Putin: Turchia ha abbattuto il jet russo in Siria per tutelare i suoi affari di petrolio con l’Isis

Immagine di copertina

Lo ha riferito il presidente russo citando fonti di intelligence

Il presidente russo Vladimir Putin ha reso noto di aver avuto informazioni secondo cui la Turchia avrebbe abbattuto l’aereo russo al confine con la Siria lo scorso 24 novembre per difendere il proprio commercio di petrolio con l’Isis. Sempre secondo Putin, ci sarebbero prove che dimostrerebbero che il petrolio proveniente dal sedicente Stato islamico sarebbe stato diretto in Turchia.

Il 30 novembre, nel corso della conferenza globale sul clima in corso a Parigi, Putin ha riferito che l’abbattimento dell’aereo russo è stato un “grave errore” commesso dalla Turchia e che nel corso della conferenza non ha avuto alcun incontro con il presidente turco Tayyp Recep Erdogan.

Il dipartimento di Stato americano ha invece confermato che l’aereo russo avrebbe violato lo spazio aereo turco, aggiungendo che non commenterà alcune giustificazione relativa all’episodio. Lo stesso dipartimento ha inoltre auspicato una distensione del clima in seguito all’incidente.

Il 30 settembre del 2015 il governo russo ha effettuato i primi raid aerei in territorio siriano, colpendo diversi depositi di armi e munizioni dell’Isis.

A due mesi dall’inizio degli attacchi dell’aviazione russa in Siria, il ministro della Difesa ha reso noti i primi risultati ufficiali: la Russia ha colpito oltre 1.600 bersagli.

A che gioco gioca la Russia in Siria. Perché il governo russo ha deciso di intervenire in Siria? L’analisi di Davide Tramballi 

Qui un punto su tutto quello che c’è da sapere sullo scontro che coinvolge Ankara e Mosca dopo l’abbattimento di un caccia russo da parte dei jet turchi vicino al confine con la Siria 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Montenegro, spara sulla folla e fa 11 morti
Esteri / Trump indagato dall’Fbi per spionaggio: “Trovate 20 scatole di documenti top secret”
Esteri / Lo scrittore Salman Rushdie è stato accoltellato a New York: “Rischia di perdere un occhio”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Montenegro, spara sulla folla e fa 11 morti
Esteri / Trump indagato dall’Fbi per spionaggio: “Trovate 20 scatole di documenti top secret”
Esteri / Lo scrittore Salman Rushdie è stato accoltellato a New York: “Rischia di perdere un occhio”
Esteri / Formentera, incendio distrugge il superyacht da 25 milioni di euro a pochi metri dalla spiaggia | VIDEO
Esteri / Troppe cause per rischio tumori: dal 2023 Johnson & Johnson non venderà più borotalco
Esteri / Costa Azzurra, ombrelloni e lettini soltanto ai bianchi. Stabilimenti accusati di razzismo
Esteri / Usa, l’attrice Anne Heche è cerebralmente morta, la famiglia: “Staccheremo la spina e doneremo gli organi”
Esteri / Rinasce Notre-Dame: ecco come sarà la cattedrale di Parigi dopo la ricostruzione | VIDEO
Esteri / Onu: L’esercito israeliano ha ucciso 19 bambini palestinesi in meno di una settimana
Esteri / Usa, a casa di Trump l’Fbi cercava documenti su armi nucleari: la rivelazione del Washington Post