Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:35
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

“Russiagate: game over”: il post di Trump in stile Game of Thrones

Immagine di copertina
Credit: SAUL LOEB/AFP

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dimostrato ancora una volta di essere un grande fan di Game of Thrones.

Per festeggiare i risultati dell’inchiesta Russiagate sulle interferenze della Russia nelle elezioni presidenziali del 2016, l’inquilino della Casa Bianca ha pubblicato un tweet che richiama la famosa serie tv Hbo.

“Nessuna collusione, nessun ostruzionismo. Per gli haters e i democratici radicali: il gioco è finito”. Ad accompagnare il messaggio, scritto usando un font tipico di Game of Thrones, una foto del presidente ritratto di spalle e circondato dalla nebbia.

Un post in pieno stile GoT e che fa sorridere, non fosse che a pubblicarlo è stato uno degli uomini più potenti al mondo in riferimento ad una delle inchieste più importanti della storia degli Stati Uniti.

Di certo non è la prima volta che Donald Trump utilizza la serie tv per i suoi messaggi social. Nei mesi scorsi fatto scalpore il suo tweet “Sanctions are coming” e “The wall is coming“: il primo dedicato al ripristino delle sanzioni Usa all’Iran, il secondo alla costruzione del muro al confine con il Messico.

Nel caso delle sanzioni contro il paese degli Ayatollah, il presidente aveva anche ricevuto la risposta del leader delle Guardie rivoluzionarie Soleimani: anche il suo tweet era stato realizzato in stile Game of Thrones.

Un post destinato probabilmente a restare un unicum dato che il profilo di Soleimani è stato rimosso da Instagram dopo l’inserimento delle Guardie nella lista delle organizzazioni terroristiche.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Nonostante la pandemia molti ospedali negli USA continuano a portare in tribunale i pazienti che non possono permettersi le cure
Esteri / Nati a pochi minuti di distanza, due gemelli indiani di 24 anni muoiono di Covid a poche ore l’uno dall’altro
Esteri / Le testimonianze da Gaza di due bambini di 10 anni: “Perché ci bombardate?”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Nonostante la pandemia molti ospedali negli USA continuano a portare in tribunale i pazienti che non possono permettersi le cure
Esteri / Nati a pochi minuti di distanza, due gemelli indiani di 24 anni muoiono di Covid a poche ore l’uno dall’altro
Esteri / Le testimonianze da Gaza di due bambini di 10 anni: “Perché ci bombardate?”
Esteri / Moni Ovadia a TPI: "Israele non ha mai voluto la pace"
Esteri / Naomi Campbell diventa madre a 51 anni: “Una piccola benedizione”
Esteri / Migranti, oltre 6.000 arrivi in un giorno a Ceuta: Sanchez annulla viaggio a Parigi
Esteri / Biden: "Israele ha il diritto di difendersi, appoggiamo il cessate il fuoco". Ma la tregua è lontana
Esteri / “Palestinian lives matter”: ora non è più solo Bernie Sanders a criticare Israele nel Congresso USA
Esteri / Associated Press chiede un’inchiesta indipendente sul bombardamento del palazzo dei media a Gaza
Esteri / “Bill Gates ha lasciato la presidenza Microsoft a causa di una relazione con una dipendente”