Trump vuole espandere la capacità nucleare degli Stati Uniti

La dichiarazione arriva poche ore dopo che il presidente russo Vladimir Putin aveva detto che Mosca avrebbe rinforzato il suo potenziale nucleare

Di TPI
Pubblicato il 22 Dic. 2016 alle 18:43 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:17
0
Immagine di copertina

Il presidente eletto Donald Trump sostiene che gli Stati Uniti dovrebbero “rafforzare notevolmente ed espandere il loro arsenale nucleare fino a quando il mondo non rinsavirà sull’utilizzo delle armi nucleari”.

(Qui sotto il tweet di Donald Trump)

The United States must greatly strengthen and expand its nuclear capability until such time as the world comes to its senses regarding nukes

— Donald J. Trump (@realDonaldTrump) 22 dicembre 2016 

Dopo essere stato votato dai Grandi Elettori statunitensi, il nuovo presidente Usa assumerà l’incarico ufficialmente il mese prossimo. La dichiarazione sul nucleare arriva qualche ora dopo che il presidente russo Vladimir Putin aveva detto che Mosca avrebbe rinforzato il suo potenziale nucleare.

Giovedì 22 dicembre 2016 il portavoce del Cremlino ha detto che il dialogo con gli Stati Uniti è bloccato “su più livelli” e che il presidente Trump potrebbe avere un’attitudine più collaborativa con la Russia. 

Secondo l’Associazione statunitense per il controllo delle armi, gli Stati Uniti hanno 7.100 armi nucleari mentre la Russia ne possiede 7.300. Durante la campagna elettorale, Trump aveva detto che la minaccia nucleare e il rischio di proliferazione delle armi atomiche sono “il più grande problema del mondo”. Aveva aggiunto che scegliere di utilizzare la bomba atomica segnerebbe l’inizio della fine.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.