Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:44
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Le uniche parole di reciproca stima pronunciate da Clinton e Trump durante l’ultimo dibattito

Immagine di copertina

I due candidati si sono sfidati in un faccia a faccia tesissimo, che ha visto però un momento di sollievo quando è stato chiesto loro cosa apprezzassero dell'avversario

Il dibattito svoltosi domenica 9 ottobre a St. Louis, in
Missouri, tra Hillary Clinton e Donald Trump, è stato definito da diversi media
americani come “il più brutto di sempre”, vista la ferocia con cui i due
candidati alla presidenza si sono scontrati, e in particolare per le domande
sulle parole sessiste di Donald Trump.

Tra i tanti attacchi reciproci, il dibattito ha però avuto
anche un momento di tregua (o apparente tale), nel momento in cui i due
sfidanti hanno dovuto rispondere a una domanda del pubblico che chiedeva a
entrambi di dire una cosa positiva sull’avversario.

A quel punto Clinton ha citato i figli di Trump, con una
risposta che sembrava più che altro un ulteriore attacco mascherato da
apprezzamento: “Rispetto i suoi figli. Sono incredibilmente capaci e
mettono tutto il loro impegno nelle cose che fanno, il che la dice lunga su
Donald. Non sono d’accordo con quasi qualsiasi altra cosa lui dica o faccia, ma
questo lo rispetto, e penso che sia una cosa che come madre e nonna è molto
importante per me”.

Trump ha invece risposto dicendo di aver apprezzato il
“bel complimento”, e ha lodato la combattività di Hillary: “Su
Hillary dirò una cosa: è una che non si arrende, una combattente. È una
cosa che rispetto. Non sono d’accordo con molto di quello per cui combatte, e
non concordo con le sue opinioni in molti casi. Ma è una che combatte
duramente, che non si arrende, e ritengo che sia un buon tratto
caratteriale”.

Questo il momento del faccia a faccia in cui i due si sono
vicendevolmente complimentati:

(Credit: Washington Post)

Ti potrebbe interessare
Esteri / Siberia, cinque ragazzi trovano e salvano una bambina appena nata abbandonata a -20 gradi
Esteri / Francia, la proposta shock del candidato Zemmour: “Scuole separate per studenti disabili”
Esteri / Djokovic espulso dall’Australia, il presidente serbo: “Trattato come un assassino seriale”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Siberia, cinque ragazzi trovano e salvano una bambina appena nata abbandonata a -20 gradi
Esteri / Francia, la proposta shock del candidato Zemmour: “Scuole separate per studenti disabili”
Esteri / Djokovic espulso dall’Australia, il presidente serbo: “Trattato come un assassino seriale”
Esteri / “Il futuro dipende dai non vaccinati, salveranno l’umanità”: l’ultima teoria folle del Nobel Montagnier
Esteri / Djokovic, appello respinto: sarà espulso dall’Australia. “Deluso dalla sentenza”
Esteri / Proteste in Kazakistan, aggiornato il bilancio dei morti: sono 225
Esteri / Come in un film, dottoressa fa nascere una bambina in volo: “Si chiama Miracolo”
Esteri / Eruzione del vulcano sottomarino Hunga Tonga-Hunga Haʻapai, ora è allarme tsunami | VIDEO
Esteri / Novak Djokovic nuovamente in stato di detenzione al Park Hotel. Stanotte decisione definitiva sull’esplusione
Esteri / Stati Uniti, dura accusa alla Russia: “Ha inviato commando in Ucraina per dare il pretesto all’invasione”