Cina, 26enne toglie i denti del giudizio: due settimane dopo muore dissanguato

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 8 Lug. 2020 alle 12:37
200
Immagine di copertina

Cina: toglie i denti del giudizio, due settimane dopo muore dissanguato

Muore dissanguato due settimane dopo aver tolto i denti del giudizio: l’incredibile vicenda è avvenuta in Cina ed è stata raccontata dall’agenzia di stampa Red Star News. Secondo quanto ricostruito, il 26enne Liu Guofan il 25 maggio scorso si è recato all’ospedale Changsha, nella Cina centro-meridionale, per rimuovere i denti del giudizio. Cinque giorni dopo, il ragazzo ha scritto sul forum cinese Zhihu di avere “la bocca piena di sangue”. Il giovane ha anche aggiunto di aver sanguinato ininterrottamente per giorni, condividendo le foto delle coperte e dei vestiti intrisi di sangue. Il giorno seguente, Liu Guofan è tornato in ospedale, dove gli sono stati messi ulteriori punti.

Ma, secondo quanto dichiarato dalla sorella, Huan, il 26enne ha continuato a sanguinare e il 4 giugno è stato portato in ospedale. Il giorno seguente, il ragazzo è stato portato in terapia intensiva, mentre il 9 giugno è morto. Il referto dell’ospedale afferma che la causa della morte è stata “la sepsi e l’ernia cerebrale causata da un’emorragia cerebrale”. Dalle cartelle cliniche, inoltre, emerge che il ragazzo aveva febbre e un alto numero di globuli bianchi, segno che stava combattendo contro un’infezione. Un’ulteriore relazione ha concluso che Liu probabilmente fosse affetto da leucemia, tesi non riscontrabile dalla famiglia dal momento che il corpo del 26enne è stato cremato il giorno seguente il decesso. Ma la famiglia non ci sta e accusa il dentista di aver sottovalutato la situazione: “Mio fratello ha raccontato al suo chirurgo dentale le sue condizioni, ma non l’ha mai preso sul serio o fornito una guida adeguata”.

Leggi anche: 1. Usa, mamma no vax accompagna la figlia immunodepressa a un Covid party: la giovane muore dopo 2 settimane / 2. Brasile: madre strangola il figlio di 11 anni perché continuava a giocare con il cellulare / 3. Colombia: si avvicinano a un’autocisterna ribaltata per rubare la benzina, ma il tir esplode e fa una strage

200
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.