Usa, mamma no vax accompagna la figlia immunodepressa a un Covid party: la giovane muore dopo 2 settimane

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 7 Lug. 2020 alle 15:13
3.2k
Immagine di copertina

Mamma no vax manda la figlia immunodepressa a un Covid party: la ragazza muore

Mamma no vax accompagna la figlia immunodepressa a un Covid party: la ragazza muore 2 settimane dopo aver partecipato alla “festa”. L’incredibile vicenda è avvenuta negli Stati Uniti ed è stata raccontata dai principali quotidiani statunitensi, tra cui anche il Washington Post. Secondo quanto ricostruito, Carole Brunton Davis, sul cui profilo Facebook spiccano teorie cospirazioniste e disinformazione no-vax, ha accompagnato la figlia 17enne Carsyn Leigh Davis a un Covid party organizzato in una chiesa nella contea di Miami. Qui, la giovane, immunodepressa dopo essere sopravvissuta al cancro da giovanissima, ha contratto il Coronavirus. Le sue condizioni, tuttavia, sono peggiorate nel giro di 2 settimane e il 23 giugno, due giorni dopo aver compiuto 17 anni, Carsyn Leigh è morta.

Secondo quanto raccontato da Rebekah Jones, ex data scientist della Florida, nel rapporto redatto dal medico legale dopo la morte della giovane c’è scritto che la 17enne ha partecipato a un evento in una chiesa insieme a un centinaio di persone senza mascherina e senza nessun rispetto delle norme di distanziamento sociale. I giorni seguenti, la ragazza è stata curata dalla madre che ha intenzionalmente esposto la figlia al virus, sottovalutando le conseguenze, con azitromicina, un farmaco che non ha nessun beneficio contro il Coronavirus. I genitori di Carsyn Leigh, inoltre, avrebbero rifiutato il ricovero della ragazza il 19 giugno, salvo arrendersi dinanzi alle condizioni disperate della giovane e accettare un suo ricovero tre giorni dopo. La giovane a quel punto è stata intubata, mentre i sanitari hanno provato a curarla con il plasma, ma le sue condizioni erano già troppo critiche e il giorno seguente la donna è deceduta.

Leggi anche: 1. “Il Coronavirus potrebbe non aver avuto origine in Cina, ma è stato dormiente per anni”: l’ipotesi shock di Tom Jefferson, ricercatore dell’Università di Oxford / 2. Da una grotta di minatori piena di pipistrelli al laboratorio di Wuhan: così un’inchiesta ricostruisce lo strano percorso del Covid a partire dal 2012 / 3. “Il Coronavirus si trasmette tramite l’aria, abbiamo le prove”: 239 scienziati di 32 Paesi scrivono all’Oms

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

3.2k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.