Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 14:54
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Thailandia: arriva Pabuk, il ciclone più devastante degli ultimi decenni

Immagine di copertina
Credit: Afp/Bangkok Post photo/Somchai Poomlard

Migliaia di evacuati nelle province sud-orientali del paese, anche in zone turistiche

In Thailandia migliaia di persone sono state evacuate per l’imminente arrivo del ciclone Pabuk, annunciato come la più devastante tempesta degli ultimi decenni.

Preceduta da forti piogge, Pabuk sta per abbattersi sull’arcipelago di Chumphon, al confine orientale delle province di Surat Thani e Nakhon Si Thammarat. La tempesta potrebbe colpire anche famose mete turistiche come Koh Samui, Koh Phangan e Koh Tao, e le isole del Mar delle Andamane come Phuket e Koh Phi Phi.

Il picco della perturbazione è atteso tra venerdì 4  e sabato 5 gennaio 2019.

Circa 7mila persone sono state evacuate dalla provincia meridionale di Nakhon Si Thammarat. Ma il numero delle persone evacuate potrebbe aumentare sensibilmente, tra 30mila e 80mila solo in questa provincia, ha avvertito Udomporn Kan, segretario del Dipartimento de Prevenzione e Disastri.

Un portavoce del governo thailandese ha riferito che le evacuazioni riguardano almeno 16 province. “Siamo in alta stagione per il turismo”, ha sottolineato il portavoce. “Ci sono molti turisti stranieri in destinazioni popolari, li abbiamo informati in anticipo due giorni fa, direi che la maggior parte ha lasciato le isole e si è spostata sulla terraferma”.

Phuwieng Prakhammintara, direttore generale del Dipartimento meteorologico della Thailandia, ha avvertito che la tempesta potrebbe causare onde alte da 3 a 5 metri o anche 7 metri. Le scuole nelle aree costiere sono chiuse e anche l’esercito è stato mobilitato.

A Koh Samui e Koh Phangan residenti e turisti stanno facendo scorta di cibo e benzina in vista della sospensione dei traghetti che collegano le isole alla terraferma per essere sospesi.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Ti potrebbe interessare
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Esteri / I vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2021
Esteri / Un sistema progettato per evitare la tirannia della maggioranza ha creato la tirannia della minoranza
Esteri / Senatore eletto coi brogli. Ma neanche ora che è stato scoperto dovrà restituire un euro
Esteri / Esercito Europeo: cos’è, come funziona e chi ne fa parte
Esteri / Scudo spaziale, battaglione da 5.000 unità, cooperazione con la Nato: come sarà l’esercito europeo