Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La Thailandia debella la trasmissione di Hiv da madre a figlio

Immagine di copertina

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità questo storico risultato è dovuto alla predisposizione di controlli periodici e alla gratuità delle cure mediche

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha annunciato che la Thailandia ha completamente debellato la trasmissione del virus dell’Hiv da madre a figlio.

Il paese asiatico è il primo dove l’Hiv è epidemico ad avere ottenuto lo storico risultato di una generazione completamente libera da Aids alla nascita.

L’Aids, una malattia del sistema immunitario causata dallo stesso virus dell’Hiv, può passare da madre a figlio nelle varie fasi della gestazione, durante il parto o con l’allattamento.

Se non curata adeguatamente, il bambino ha tra il 15 e il 45 per cento delle possibilità di ereditare il virus e sviluppare l’Aids. Invece, con le corrette medicine, le possibilità di trasmissione sono ridotte all’uno per cento.

In Thailandia, il governo ha lottato contro un problema pluridecennale. La disposizione di controlli periodici e di cure mediche gratuite per le donne incinte con l’Hiv sono state cruciali nel fermare il passaggio del virus ai figli.

Il direttore generale dell’Oms, Margaret Chan, ha dichiarato che “il risultato ottenuto è incredibile; un chiaro segnale che il mondo è sulla strada di una generazione completamente libera dall’Aids”.

Negli anni Ottanta e Novanta, la Thailandia è stata colpita da un’epidemia di Hiv, facendo diventare l’Aids una malattia endemica nel paese. Attualmente, in Thailandia vivono circa 450mila persone colpite da Hiv.

Le campagne di sensibilizzazione e le politiche che hanno facilitato l’accesso alle cure predisposte dal governo hanno comunque fatto crollare il tasso di contagio. Solo nel 1991 ci sono stati circa 143mila nuovi casi, mentre nel 2013 si sono verificate “solo” 8.100 infezioni.

Anche la trasmissione di Hiv da madre a figlio era stata quasi debellata già nel 2015, anno che ha visto solo 85 bambini ereditare il virus. In generale, i casi di infezione di donne thailandesi sono passati dai circa 15mila nel 2000 ai 1.900 nel 2014.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Guerra in Ucraina, Putin: “La Russia è pronta a difendersi con ogni mezzo”. Cresce la minaccia nucleare
Esteri / Il Time sceglie Zelensky come “persona dell’anno” per il 2022
Economia / La Francia vieta i voli brevi: via libera dell’Ue, ma solo se c’è il treno. In Italia a rischio tre tratte
Ti potrebbe interessare
Esteri / Guerra in Ucraina, Putin: “La Russia è pronta a difendersi con ogni mezzo”. Cresce la minaccia nucleare
Esteri / Il Time sceglie Zelensky come “persona dell’anno” per il 2022
Economia / La Francia vieta i voli brevi: via libera dell’Ue, ma solo se c’è il treno. In Italia a rischio tre tratte
Esteri / Commissione Ue: “Riconoscere i diritti dei genitori gay in tutti i Paesi membri”
Esteri / “La Russia ‘congela’ ora la guerra per lanciare un’offensiva in primavera”: l’allarme della Nato
Esteri / Torso killer, l’assassino più spietato della storia: la confessione di altri cinque omicidi dopo 50 anni
Esteri / Germania, preparavano un colpo di Stato e il ritorno al Reich: 25 arresti
Esteri / Telecronista ha un malore in diretta: il conduttore non si accorge di nulla e va avanti con il collegamento | VIDEO
Esteri / La foto del ricercato è sexy, l’annuncio della polizia viene preso d’assalto: “Vieni a nasconderti a casa mia”
Esteri / Ucraina, il veto di Orban sui fondi dell’Ue: bloccato un pacchetto di aiuti da 18 miliardi