Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

I Taliban hanno attaccato la città afghana di Kunduz

Immagine di copertina

I miliziani estremisti hanno intensificato i propri attacchi in varie zone del paese. Domani a Bruxelles la conferenza dei donatori internazionali

I miliziani Taliban hanno attaccato Kunduz, nel nord dell’Afghanistan, nella notte tra il 2 e il 3 ottobre, penetrando nelle aree urbane e minacciando di prenderne il controllo come accadde esattamente un anno fa, quando i miliziani avevano tentato di prendere il controllo della stessa città.

Sheer Ali Kamawal, della polizia di Kunduz, ha detto che l’attacco è cominciato intorno alla mezzanotte e ha coinvolto diverse zone all’interno e nei dintorni della città. Secondo il portavoce dei Taliban, i miliziani hanno attaccato quattro checkpoint e ucciso alcuni soldati.

Il generale di brigata Charles Cleveland, portavoce delle forze Nato in Afghanistan, ha confermato di essere al corrente degli scontri ma non ritiene che si tratti di un’offensiva significativa da parte dei Taliban.

Il portavoce della polizia Mahfozullah Akbari ha detto che le forze di sicurezza si stanno preparando a espellere i miliziani. “I Taliban sono all’interno di alcune abitazioni civili e dobbiamo affrontarli con molta cautela”, ha detto Akbari.

Il ministero dell’Interno ha aggiunto di aver allertato i rinforzi. Intanto, sono in volo sopra Kunduz gli elicotteri militari.

Un reporter dell’agenzia di stampa Reuters ha riferito di aver visto almeno cinque miliziani armati di AK-47, mitragliatrici e granate prendere posizione sui tetti delle case.

L’attacco non fa che confermare quanto sia precaria la situazione in materia di sicurezza nel paese, dato che i Taliban hanno intensificato i propri attacchi. Le forze governative hanno il pieno controllo solo dei due terzi circa del paese.

Domani a Bruxelles si terrà la conferenza dei donatori internazionali che decideranno gli stanziamenti di aiuti all’Afghanistan.

— Leggi anche: L’Ue vuole vincolare gli aiuti all’Afghanistan al rimpatrio di 80mila migranti

Ti potrebbe interessare
Esteri / Biden attacca giornalista della Cnn: “Ma che diavolo dice? Ha sbagliato lavoro”
Esteri / Hong Kong, dopo il blitz vanno a ruba le 500mila copie dell’Apple Daily: edicole prese d’assalto
Esteri / L’Iran elegge il nuovo presidente: conservatori pronti a tornare al potere
Ti potrebbe interessare
Esteri / Biden attacca giornalista della Cnn: “Ma che diavolo dice? Ha sbagliato lavoro”
Esteri / Hong Kong, dopo il blitz vanno a ruba le 500mila copie dell’Apple Daily: edicole prese d’assalto
Esteri / L’Iran elegge il nuovo presidente: conservatori pronti a tornare al potere
Esteri / Usa, il concerto di Bruce Springsteen è vietato a chi si è vaccinato con AstraZeneca
Esteri / Juneteenth, il giorno per ricordare la fine della schiavitù dei neri, diventa festa federale negli Usa
Esteri / Israele presta ai palestinesi oltre un milione di vaccini Pfizer in scadenza
Esteri / Schiavitù infantile, Corte Suprema Usa blocca causa contro i giganti del cioccolato
Esteri / La variante Delta spaventa il Regno Unito: mai così tanti casi da febbraio
Esteri / Chi è Lina Khan, la nuova dirigente dell'Antitrust americano che fa tremare le Big Tech
Esteri / Covid, la Cina risponde alle accuse: “Gli scienziati di Wuhan meritano il premio Nobel”