Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Negli Stati Uniti due agenti sono stati uccisi in un’imboscata

Immagine di copertina

I poliziotti sono stati raggiunti da colpi d’arma da fuoco mentre erano all'interno delle loro volanti. Ancora ignoti gli autori e le ragioni dell’attacco

Due poliziotti sono stati uccisi nella notte tra martedì e mercoledì 2 novembre a Des Moines, in Iowa, in due attacchi che secondo la polizia hanno le caratteristiche di un’imboscata.

Il Dipartimento di polizia di Des Moines ha affermato in un comunicato che all’1:06 è arrivata una telefonata che segnalava una sparatoria in un sobborgo.

Quando una volante è arrivata sul luogo ha trovato un primo agente seduto sul sedile della sua auto ucciso a colpi d’arma da fuoco.

Circa venti minuti dopo è stato trovato un altro agente, gravemente ferito, anche lui all’interno della sua volante. È stato trasportato d’emergenza in ospedale dove è morto poco dopo a causa delle ferite riportate.

Il capo della polizia di Des Moines Paul Parizek ha dichiatato in conferenza stampa che “secondo ogni apparenza i due agenti sono caduti in un’imboscata. Non sembra che ci sia stata alcuna interazione tra gli agenti e i codardi assassini che gli hanno sparato mentre erano all’interno delle loro volanti”.

“C’è qualcuno che là fuori sta sparando sulla polizia. C’è un chiaro e immediato pericolo per i poliziotti”, ha aggiunto Parizek.

Le strade vicino ai luoghi della sparatoria sono state isolate mentre la polizia sta raccogliendo le prove per ricostruire nei dettagli la dinamica degli attacchi, i cui motivi sono ancora ignoti.

— Aggiornamento: la polizia ha identificato il 46enne Scott Michael Greene come possibile autore dei due attacchi e lo sta cercando. La autorità ritengono che Greene sia armato e pericoloso. “Speriamo di trovarlo prima che qualcun altro si faccia male”, ha dichiarato Parizek. Tutte le scuole del sobborgo di Urbandale rimarranno chiuse.

Secondo i dati ufficiali, nel 2016 sono stati uccisi a colpi d’arma da fuoco 48 agenti di polizia in servizio. Molti di loro sono morti questa estate a causa delle tensioni scoppiate con la comunità afroamericana dopo casi di violenza di alcuni funzionari di polizia.

A luglio, tre agenti sono stati uccisi e tre feriti da un attentatore a Baton Rouge, in Louisiana. Una settimana prima, cinque agenti erano stati uccisi e sette feriti a Dallas, in Texas.

Ti potrebbe interessare
Esteri / La provocazione di Putin: Edward Snowden diventa cittadino russo
Esteri / Gas, perdite nei gasdotti Nord Stream 1 e 2: “Danni deliberati”
Esteri / Patrick Zaki, ipotesi prolungamento processo
Ti potrebbe interessare
Esteri / La provocazione di Putin: Edward Snowden diventa cittadino russo
Esteri / Gas, perdite nei gasdotti Nord Stream 1 e 2: “Danni deliberati”
Esteri / Patrick Zaki, ipotesi prolungamento processo
Esteri / In fuga da Putin, le autorità della Finlandia: “Oltre 7mila russi entrati lunedì dalla frontiera”
Esteri / Medvedev: “La Russia ha il diritto di usare le armi nucleari se necessario, la Nato non interferirà”
Esteri / DART: la missione spaziale per deviare gli asteroidi che minacciano la Terra
Esteri / Cuba approva con un referendum il codice delle famiglie: le coppie omosessuali potranno sposarsi e adottare
Esteri / Russia, neonazista apre il fuoco in una scuola: almeno 13 morti, tra cui 7 bambini
Esteri / Trionfo Meloni, esultano Orban e Le Pen: “Vittoria meritata”. Premier Borne: “Vigileremo sul rispetto dei diritti umani”
Esteri / Iran: uccisa con 6 proiettili la 20enne Hadis Najafi mentre manifestava per Mahsa Amini