Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:25
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Un squalo è stato rapito da un acquario in Texas | VIDEO

Immagine di copertina
Uno squalo corno

Un piccolo squalo è stato rapito da un acquario in Texas. L’animale è stato prelevato da dei ladri all’interno della vasca in cui nuotava e portato all’esterno della struttura grazie a una carrozzina per bambini.

Lo squalo corno – chiamato Miss Helen – è stato poi ritrovato dalla polizia e riconsegnato all’acquario di San Antonio che ha fatto sapere che lo squaletto “in questo momento è in quarantena” e che le sue condizioni “stanno migliorando”.

Ma come sono andate le cose? Nella giornata di sabato, intorno alle 14,20, lo squalo è stato afferrato da una piscina aperta da due uomini e una donna, poi avvolto in una coperta bagnata e messo in un secchio con una soluzione di candeggina è stato portato all’esterno.

Il tutto è stato ovviamente ripreso dalle telecamere di sicurezza, risultate decisive – insieme all’aiuto dei visitatori dell’acquario – per rintracciare i responsabili del rapimento.

Un rapimento notato immediatamente da un dipendente dell’acquario che ha quindi allertato la direzione. Allarme che però non ha impedito ai sospetti di riuscire a salire in macchina e lasciare la struttura indisturbati.

L’animale è stato poi rintracciato nella giornata di ieri, lunedì 30 luglio, grazie all’aiuto dei cittadini che hanno potuto vedere i filmati registrati dalle telecamere di sorveglianza diffusi dai media locali.

In particolare lo squalo era finito in una acquario privato di uno dei sospettati, già in possesso di una vasta collezione di vita marina.

“Quando siamo entrati nel garage e dentro la casa sembrava quasi un doppione dell’Acquario di San Antonio”, ha detto il capo della polizia locale, Joseph Salvaggio.

“Il proprietario dell’acquario sapeva molto bene quello che stava facendo e teneva vivo l’animale”, ha proseguito.

Il sospetto è stato ovviamente fermato dalla polizia che in queste ore starebbe interrogando i suoi due complici.

Una volta tornato in possesso dello squalo, l’acquario di San Antonio ha fatto sapere che lo squalo corno (nato in cattività) si “ristabilirà completamente dallo shock e tornerà nella sua vasca dove è abituato a stare”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / La premier finlandese va in discoteca dopo essere stata in contatto con un positivo. “Mi dispiace”
Esteri / Variante Omicron, Regno Unito rischia 1 milione di casi. Parte il “piano B”: green pass e mascherina al chiuso
Cronaca / Patrick Zaki esce dal carcere dopo 22 mesi: “Grazie a chi mi ha sostenuto. Avete tenuto accesa la luce”
Ti potrebbe interessare
Esteri / La premier finlandese va in discoteca dopo essere stata in contatto con un positivo. “Mi dispiace”
Esteri / Variante Omicron, Regno Unito rischia 1 milione di casi. Parte il “piano B”: green pass e mascherina al chiuso
Cronaca / Patrick Zaki esce dal carcere dopo 22 mesi: “Grazie a chi mi ha sostenuto. Avete tenuto accesa la luce”
Esteri / Germania, Olaf Scholz è il nuovo cancelliere: dopo 16 anni Angela Merkel lascia il governo
Esteri / “Abbiamo lasciato morire i civili sotto i Talebani”: la testimonianza shock di un funzionario britannico
Cronaca / Patrick Zaki è stato scarcerato: “Sto bene, forza Bologna!”
Esteri / India, precipita elicottero che trasportava il capo delle forze armate: almeno 13 morti
Esteri / Turismo spaziale, il miliardario giapponese Yusaku Maezawa è partito per l’Iss dove trascorrerà 12 giorni
Esteri / “Perché non indossi l’hijab?”: la polizia iraniana aggredisce una donna su un bus | VIDEO
Esteri / Mosca ammassa truppe al confine con l’Ucraina. Biden minaccia Putin di forti sanzioni: “Tornare alla diplomazia”