Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:22
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Spari sul convoglio del premier libico Sarraj

Immagine di copertina

Non è ancora chiaro chi abbia compiuto l'attacco ai danni del premier libico. La vicenda è stata confermata da una fonte del governo libico

Il convoglio d’auto al seguito del premier libico Fayez Al Sarraj è rimasto coinvolto in una sparatoria a Tripoli, in Libia, oggi 20 febbraio 2017, secondo quanto riporta l’ANSA. Nessuno è rimasto ferito.

Non è ancora chiaro chi abbia compiuto l’attacco ai danni del premier libico. La vicenda è stata confermata da una fonte del governo libico.

“Possiamo confermare che l’incidente è avvenuto a Tripoli vicino all’ospedale Al Khadra e ha coinvolto il convoglio del premier Sarraj questo pomeriggio. Stiamo indagando su questo incidente”, si è limitata ad aggiungere la fonte usando una parola traducibile anche come “scontro”.

Secondo le prime ricostruzioni, il convoglio del premier è stato preso di mira nelle vicinanze dell’hotel Rixos di Tripoli poco prima di transitare di fronte alla sede dell’Alto consiglio di stato, in un luogo non distante da dove risiedono funzionari governativi. Nell’auto insieme a Sarraj c’era anche il presidente dell’Alto consiglio di Stato Abdulrahman Asswehly.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Viaggio a Suwałki: “Il posto più pericoloso del mondo”. Il reportage di TPI
Cronaca / Vertice Nato a Madrid, Biden: “Più truppe in Italia e Germania”
Esteri / La super-testimone mette nei guai Trump: “Voleva andare a Capitol Hill e unirsi alla folla armata”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Viaggio a Suwałki: “Il posto più pericoloso del mondo”. Il reportage di TPI
Cronaca / Vertice Nato a Madrid, Biden: “Più truppe in Italia e Germania”
Esteri / La super-testimone mette nei guai Trump: “Voleva andare a Capitol Hill e unirsi alla folla armata”
Esteri / Usa, Instagram e Facebook rimuovono post che promuovono le pillole abortive
Esteri / Guerra in Ucraina, Mosca: "Adesione di Svezia e Finlandia alla Nato è destabilizzante"
Esteri / Usa, un giudice della Louisiana ferma il divieto di aborto: “Le interruzioni riprendano subito”
Esteri / Raid russo sul centro commerciale di Kremenchuk: le impressionanti immagini dell'attacco
Esteri / Madagascar, viaggio di nozze da incubo: “Nostra figlia è grave e nessuno ci aiuta. Fateci tornare”
Esteri / Sposa una bambola di pezza: matrimonio con 250 invitati e viaggio di nozze
Esteri / Zambia, acque infestate da vermi che depongono le uova nel corpo delle donne con conseguenze mortali