Usa, sparatoria in una base militare in Florida: almeno 3 morti e 7 feriti

Si tratta del secondo scontro a fuoco dopo quello avvenuto nella giornata di giovedì presso la storica base navale di Pearl Harbour, alle Hawaii

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 6 Dic. 2019 alle 15:23 Aggiornato il 6 Dic. 2019 alle 17:06
25
Immagine di copertina

Sparatoria in base militare Usa: almeno 2 morti e 4 feriti

Una sparatoria è avvenuta oggi, venerdì 6 dicembre, nella base militare Naval Air Station di Pensacola, in Florida, negli Usa, provocando almeno 3 morti e 7 feriti.

Secondo quanto riferito dallo sceriffo locale, a perdere la vita è stato l’assalitore e un altro uomo, la cui identità non è stata resa ancora nota, mentre altre sette persone sono rimaste ferite.

Non sono chiare al momento le motivazioni che hanno spinto l’assalitore a compire il folle gesto.

L’episodio segue quello avvenuto ieri, giovedì 5 dicembre, presso la storica base navale di Pearl Harbour, alle Hawaii, dove un militare ha aperto il fuoco uccidendo due persone e ferendone una terza, prima di togliersi la vita sparandosi alla testa.

Questa mattina, invece, un’altra sparatoria era avvenuta sempre in Florida, nei pressi di Miami.

Florida, sparatoria dopo una rapina vicino a Miami: quattro morti

In questo caso, lo scontro a fuoco, che ha provocato 4 morti, era avvenuto dopo una rapina in una gioielleria.  Ad aver perso la vita sono stati i due banditi, l’autista del furgone Ups che i malviventi avevano preso in ostaggio e un uomo che passava di lì casualmente.

Questi episodi di violenza, hanno già riaperto il dibattito negli Stati Uniti sull’utilizzo delle armi.

Notizia in aggiornamento

25
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.