Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:01
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Florida, sparatoria dopo una rapina vicino a Miami: quattro morti

Immagine di copertina

I rapinatori di una gioielleria erano scappati su un furgone prendendo in ostaggio l'autista, che poi è morto

Florida, sparatoria dopo una rapina: quattro morti

È di quattro morti il bilancio di una sparatoria dopo una sparatoria tra la polizia e due rapinatori che avevano svaligiato una gioielleria in Florida. Ad aver perso la vita sono i due banditi, l’autista del furgone Ups che i banditi avevano preso in ostaggio e un uomo che passava di lì casualmente.

I rapinatori avevano assaltato una gioielleria a Coral Globes, vicino a Miami,  in Florida, ma il pronto intervento delle forze dell’ordine li aveva fatti fuggire. È iniziata così una sparatoria che ha causato anche il ferimento di un dipendente della gioielleria.

A quel punto i banditi hanno preso in ostaggio un conducente della Ups e sono scappati con il furgone inseguiti dagli agenti. Dopo un inseguimento ad alta velocità, c’è stata la sparatoria finale con la polizia, a 32 chilometri di distanza dal luogo della rapina, nella località di Miramar.

I rapinatori hanno dovuto infatti interrompere la loro folle corsa perché rimasti bloccati nel traffico. Da lì il violento scontro a fuoco con le forze di polizia. Il bilancio finale della sparatoria è di 4 morti.

“Io sono Joshua Wong: arrestato 8 volte, bloccato nel mio paese e perseguitato dalla Cina. Vi spiego la mia lotta per Hong Kong”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Regno Unito, Johnson annuncia la fine delle restrizioni: ma la pandemia corre ancora
Esteri / Eruzione Tonga, Nasa: “500 volte più potente della bomba atomica su Hiroshima”
Esteri / Tonga: arrivano i primi aiuti dopo l’eruzione, ma le autorità temono che i soccorritori possano portare uno “tsunami di Covid”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Regno Unito, Johnson annuncia la fine delle restrizioni: ma la pandemia corre ancora
Esteri / Eruzione Tonga, Nasa: “500 volte più potente della bomba atomica su Hiroshima”
Esteri / Tonga: arrivano i primi aiuti dopo l’eruzione, ma le autorità temono che i soccorritori possano portare uno “tsunami di Covid”
Esteri / Nizza, spari in centro durante un blitz della polizia: un morto
Esteri / Gerusalemme, primo sfratto da cinque anni a Sheikh Jarrah: Israele demolisce la casa di una famiglia palestinese
Esteri / Ucraina, Blinken invita Putin a scegliere una via pacifica
Esteri / Arrestati in Congo gli assassini dell’ambasciatore Attanasio. “Volevano rapirli”
Esteri / Regno Unito, al via test per settimana lavorativa di 4 giorni
Esteri / Covid, in calo i contagi nel Regno Unito. L’Oms: “La fine della pandemia non è lontana”
Esteri / Roberta Metsola è la nuova presidente del Parlamento Europeo: “Onorerò David Sassoli”