Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Florida, sparatoria dopo una rapina vicino a Miami: quattro morti

Immagine di copertina

I rapinatori di una gioielleria erano scappati su un furgone prendendo in ostaggio l'autista, che poi è morto

Florida, sparatoria dopo una rapina: quattro morti

È di quattro morti il bilancio di una sparatoria dopo una sparatoria tra la polizia e due rapinatori che avevano svaligiato una gioielleria in Florida. Ad aver perso la vita sono i due banditi, l’autista del furgone Ups che i banditi avevano preso in ostaggio e un uomo che passava di lì casualmente.

I rapinatori avevano assaltato una gioielleria a Coral Globes, vicino a Miami,  in Florida, ma il pronto intervento delle forze dell’ordine li aveva fatti fuggire. È iniziata così una sparatoria che ha causato anche il ferimento di un dipendente della gioielleria.

A quel punto i banditi hanno preso in ostaggio un conducente della Ups e sono scappati con il furgone inseguiti dagli agenti. Dopo un inseguimento ad alta velocità, c’è stata la sparatoria finale con la polizia, a 32 chilometri di distanza dal luogo della rapina, nella località di Miramar.

I rapinatori hanno dovuto infatti interrompere la loro folle corsa perché rimasti bloccati nel traffico. Da lì il violento scontro a fuoco con le forze di polizia. Il bilancio finale della sparatoria è di 4 morti.

“Io sono Joshua Wong: arrestato 8 volte, bloccato nel mio paese e perseguitato dalla Cina. Vi spiego la mia lotta per Hong Kong”
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Putin mi ha promesso che non ucciderà Zelensky”: il racconto dell’ex premier israeliano
Esteri / Papa Francesco, concluso il viaggio in Africa: “I cristiani possono cambiare la storia”
Esteri / La Cina minaccia “azioni in risposta” all’abbattimento del pallone spia che sorvolava gli Stati Uniti
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Putin mi ha promesso che non ucciderà Zelensky”: il racconto dell’ex premier israeliano
Esteri / Papa Francesco, concluso il viaggio in Africa: “I cristiani possono cambiare la storia”
Esteri / La Cina minaccia “azioni in risposta” all’abbattimento del pallone spia che sorvolava gli Stati Uniti
Esteri / Nonna si tatua tutto il corpo (tranne il viso): “Orgogliosa di essere una tela vivente”
Esteri / Stati Uniti, abbattuto il pallone-spia cinese. La Difesa: “Sorvegliava siti strategici”
Esteri / La svolta autoritaria di Netanyahu rischia di trasformare Israele in una democratura
Esteri / Dal gas ai fertilizzanti: così la guerra di Putin sconfina nel Sahara
Esteri / Ucraina, Corea, Taiwan, Africa, Medio Oriente: ecco tutte le guerre di cui dovremo preoccuparci nel 2023
Esteri / In Ucraina la strada verso l’escalation è lastricata di armi (di S. Mentana)
Esteri / Furto a luci rosse in Spagna: rubati sex toys placcati in oro 24 carati