Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Dimenticato in un obitorio per 12 giorni, la tragica fine di un turista italiano in Spagna

Immagine di copertina
Natale Romeo, il turista italiano morto in Spagna in seguito a un incidente stradale

Tragica fine per un turista italiano in vacanza in Spagna. Da ben dodici giorni non si sapeva nulla di Natale Romeo, 76enne fabbro in pensione di Sant’Ambrogio di Torino, partito per la Spagna dove avrebbe passato le vacanze.

A dare l’allarme erano stati gli amici dell’uomo non vedendolo arrivare all’appuntamento che si erano dati.

Una sparizione improvvisa che aveva ovviamente allarmato la famiglia che nella giornata di ieri, lunedì 6 agosto 2018, ha avuto la tragica notizia: il signor Natale è morto il 25 luglio 2018, giorno della partenza per la penisola iberica, in un incidente stradale con la sua auto (una Dacia Duster), a 80 chilometri dal camping di Torredembarra (Spagna) dove era solito passare le vacanze in una roulotte e dove aveva molti amici.

L’uomo è stato ritrovato in qualche fosso o chissà dove? No, il corpo di Natale con indosso i documenti necessari per identificarlo e anche il telefono cellulare con i numeri dei suoi cari, è stato ritrovato in un obitorio. Era lì da 12 giorni senza che nessuno si sia degnato di avvisare i parenti.

A farlo sono state le autorità spagnole nel pomeriggio di ieri. Nella giornata di oggi poi la figliastra e la nipote dell’uomo (entrambe residenti nel Torinese) sono quindi partite per la Spagna per riportare in Italia la salma e sbrigare le varie pratiche.

Un triste viaggio con una domanda in testa: come è possibile che nessuno le abbia avvertite prima? Chissà se qualcuno sarà in grado di dargli una risposta plausibile.

 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Covid, il Regno Unito verso la terza dose agli over 18 dopo tre mesi dalla seconda
Esteri / Cina, Xi Jinping promette 1 miliardo in più di dosi all’Africa
Esteri / Regno Unito, 61 persone bloccate in un pub sommerso dalla neve: “Per fortuna abbiamo molta birra” | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Esteri / Covid, il Regno Unito verso la terza dose agli over 18 dopo tre mesi dalla seconda
Esteri / Cina, Xi Jinping promette 1 miliardo in più di dosi all’Africa
Esteri / Regno Unito, 61 persone bloccate in un pub sommerso dalla neve: “Per fortuna abbiamo molta birra” | VIDEO
Cronaca / Variante Omicron, l’Oms: “Rischio elevato, possibili gravi conseguenze”
Esteri / Repubblica Ceca, la nomina del nuovo primo ministro è a prova di Covid | VIDEO
Esteri / Disney+ sbarca a Hong Kong, la censura elimina l’episodio dei Simpson su Piazza Tiananmen
Esteri / Il business del plasma: quanto guadagnano gli Usa dal sangue dei più poveri
Esteri / Inchiesta “Oro liquido”: il prezzo del commercio di sangue nell’America degli ultimi
Esteri / Vietato dire Natale: le linee guida per la “comunicazione inclusiva” dell’Ue
Esteri / Il nuovo capo dell’Interpol è Ahmed Naser al-Raisi, un generale accusato di torture e arresti arbitrari