Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:20
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Dimenticato in un obitorio per 12 giorni, la tragica fine di un turista italiano in Spagna

Immagine di copertina
Natale Romeo, il turista italiano morto in Spagna in seguito a un incidente stradale

Tragica fine per un turista italiano in vacanza in Spagna. Da ben dodici giorni non si sapeva nulla di Natale Romeo, 76enne fabbro in pensione di Sant’Ambrogio di Torino, partito per la Spagna dove avrebbe passato le vacanze.

A dare l’allarme erano stati gli amici dell’uomo non vedendolo arrivare all’appuntamento che si erano dati.

Una sparizione improvvisa che aveva ovviamente allarmato la famiglia che nella giornata di ieri, lunedì 6 agosto 2018, ha avuto la tragica notizia: il signor Natale è morto il 25 luglio 2018, giorno della partenza per la penisola iberica, in un incidente stradale con la sua auto (una Dacia Duster), a 80 chilometri dal camping di Torredembarra (Spagna) dove era solito passare le vacanze in una roulotte e dove aveva molti amici.

L’uomo è stato ritrovato in qualche fosso o chissà dove? No, il corpo di Natale con indosso i documenti necessari per identificarlo e anche il telefono cellulare con i numeri dei suoi cari, è stato ritrovato in un obitorio. Era lì da 12 giorni senza che nessuno si sia degnato di avvisare i parenti.

A farlo sono state le autorità spagnole nel pomeriggio di ieri. Nella giornata di oggi poi la figliastra e la nipote dell’uomo (entrambe residenti nel Torinese) sono quindi partite per la Spagna per riportare in Italia la salma e sbrigare le varie pratiche.

Un triste viaggio con una domanda in testa: come è possibile che nessuno le abbia avvertite prima? Chissà se qualcuno sarà in grado di dargli una risposta plausibile.

 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Guerra in Ucraina, Macron non esclude l’invio di caccia a Kiev
Esteri / Bruxelles, attacco col coltello in metro: almeno tre feriti. Fermato l’aggressore
Esteri / Si licenzia e cambia vita: lavora solo 30 minuti e guadagna 40mila dollari al mese. Ecco come
Ti potrebbe interessare
Esteri / Guerra in Ucraina, Macron non esclude l’invio di caccia a Kiev
Esteri / Bruxelles, attacco col coltello in metro: almeno tre feriti. Fermato l’aggressore
Esteri / Si licenzia e cambia vita: lavora solo 30 minuti e guadagna 40mila dollari al mese. Ecco come
Esteri / La Cina accusa gli Stati Uniti per la guerra in Ucraina: “Hanno innescato la crisi e ora la stanno alimentando”
Esteri / L’imprenditore Usa che vuole tornare 18enne (con 2 milioni l’anno): in due anni l’età è “scesa” di 5
Esteri / Capsula radioattiva smarrita in Australia, tecnici della Rio Tinto e autorità locali alla ricerca: “È molto pericolosa”
Esteri / “Per colpire il Regno Unito con un missile ci vuole un minuto”: la minaccia di Putin a Boris Johnson
Esteri / Messico, influencer napoletano scambiato per un narcos: "Rinchiuso in una stanza buia"
Esteri / Ucraina, nuove sanzioni contro Russia e Bielorussia: “Useremo le loro proprietà per la nostra difesa”
Esteri / Messico, sub decapitato da uno squalo bianco lungo quasi sei metri