Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:39
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

In Somalia è attesa una tempesta tropicale, a rischio le zone del Puntland e del Somaliland

Immagine di copertina
Immagine di repertorio

In Somalia è attesa una tempesta tropicale

In Somalia è attesa una tempesta tropicale. Secondo le previsioni, nei prossimi giorni il paese sarà colpito da una serie di forti venti e piogge. Le zone più colpite saranno quelle del Puntland e del Somaliland, ma il rischio di alluvioni e inondazioni improvvise è in aumento in tutta la regione.

La previsione è stata annunciata oggi, giovedì 31 ottobre 2019, dal Climate Prediction & Applications Centre dell’Autorità intergovernativa per lo sviluppo (IGAD). Si tratta di un’organizzazione internazionale politico-commerciale formata dai paesi del Corno d’Africa, fondata nel 1986.

Secondo un comunicato stampa pubblicato oggi, la tempesta tropicale dovrebbe colpire il nord del Corno d’Africa nei prossimi quattro o cinque giorni.

L’Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari (UNOCHA), ha affermato che almeno 182 mila persone, in Somalia, risultano sfollate a causa delle alluvioni avvenute nel Paese.

Le zone più colpite dal maltempo, sono, finora, le aree meridionali. Ci sono già state delle vittime e la situazione, nei giorni scorsi, si è rivelata talmente drammatica che l’Ufficio delle Nazioni Unite aveva lanciato un allarme per crisi umanitaria.

In Somalia più di 300 mila persone sono sfollate a causa di conflitto e siccità

Inondazioni in Somalia: ci sono migliaia di sfollati

Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"
Esteri / Quattro podcast che raccontano quattro storie di giovani donne afghane