Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:31
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Gli Shabaab attaccano due ministeri

Immagine di copertina

Il gruppo terrorista ha lanciato un attacco contro l'edificio che occupa i ministeri dell'Istruzione e del Petrolio a Mogadiscio

Il gruppo terrorista islamista Al Shabaab ha attaccato questa mattina, nella capitale Mogadiscio, un edificio governativo che ospita il ministero dell’Istruzione e quello del Petrolio.

La conferma è stata data dal portavoce del gruppo, Sheikh Abdiasis Abu Musab, che ha riferito all’agenzia Reuters che sono stati gli Shabaab a effettuare l’attacco, dopo che la stessa agenzia aveva diffuso la notizia di esplosioni e colpi di arma da fuoco sentiti a Mogadiscio.

Fonti della polizia somala hanno riferito che il ministro dell’Istruzione e quello del Petrolio si trovano entrambi negli edifici attaccati dagli Shabaab.

Nell’attacco dei miliziani, riporta Reuters, sono morte almeno dieci persone.

Il gruppo islamista al Shabaab – che in lingua italiana significa “i giovani” – è stato fondato in Somalia nel 2006 e negli anni ha espanso le sue attività terroriste anche in diversi altri stati africani, soprattutto il Kenya. Dal 2012, inoltre, è formalmente riconosciuto da Al Qaeda come il proprio braccio somalo.

Proprio in questo Paese, lo scorso 2 aprile gli Shabaab sono stati responsabili del massacro di 150 studenti nel campus universitario di Garissa.

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Se siete in questa chiamata siete licenziati”: manager dà il benservito a oltre 900 dipendenti su Zoom
Esteri / India, adolescente decapita la sorella con l’aiuto della madre
Esteri / Processo a Patrick Zaki: firmato ordine di scarcerazione in attesa dell’udienza del primo febbraio
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Se siete in questa chiamata siete licenziati”: manager dà il benservito a oltre 900 dipendenti su Zoom
Esteri / India, adolescente decapita la sorella con l’aiuto della madre
Esteri / Processo a Patrick Zaki: firmato ordine di scarcerazione in attesa dell’udienza del primo febbraio
Esteri / La foto di famiglia del deputato Usa tra albero di Natale e armi. È polemica
Esteri / Francia, scontri al primo comizio di Zemmour: il candidato di estrema destra afferrato al collo
Esteri / “La vaccinazione può proteggere da questo”, ospedale tedesco mostra tutti farmaci usati contro il Covid in terapia intensiva
Cronaca / Aung San Suu Kyi condannata a quattro anni di carcere
Esteri / Papa Francesco a Lesbo tra i richiedenti asilo: “Fermiamo questo naufragio di civiltà”
Esteri / Orrore in Germania, cinque morti in una casa: tre sono bambini
Esteri / Il canale della morte: il fotoreportage sulla strage nella Manica su TPI