Soldato uccide 8 commilitoni in una base russa in Siberia

Di Madi Ferrucci
Pubblicato il 25 Ott. 2019 alle 15:31 Aggiornato il 25 Ott. 2019 alle 16:40
1
Immagine di copertina
Credits: pixabay

Soldato uccide 8 commilitoni in base russa in Siberia

Un soldato ha ucciso otto commilitoni e ne ha feriti altri due nella base russa di Gorny in Siberia, nella regione della Transbaikalia, a 150 chilometri dal confine con la Mongolia. A confermare la notizia è stato il ministero della Difesa russo.

ll soldato di servizio nell’officina tecnico militare avrebbe approfittato del cambio della guardia intorno alle 18,20 (ora locale) e avrebbe iniziato a sparare contro i suoi commilitoni con un’arma presente nella base.

Siberia, soldato uccide 8 commilitoni

L’uomo è stato arrestato e non sono ancora chiare le motivazioni del suo gesto. Secondo il ministero della Difesa russo, il soldato che ha ucciso i commilitoni avrebbe avuto “un esaurimento nervoso per problemi personali non legati agli obblighi militari”.

Gli incendi stanno devastando le foreste della Siberia: “È una catastrofe ambientale”

Siberia, il gigantesco buco creato da un asteroide che nasconde tonnellate di diamanti

1
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.