Covid ultime 24h
casi +13.633
deceduti +472
tamponi +264.728
terapie intensive -28

Siria, Putin annuncia accordo con la Turchia su Idlib

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 5 Mar. 2020 alle 18:46
18
Immagine di copertina
Putin e Erdogan Credits: Ansa

Il presidente russo, Vladimir Putin, ha annunciato oggi, giovedì 5 marzo, di aver “raggiunto un accordo” con il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, sulla provincia di Idlib in Siria. L’accordo arriva dopo un colloquio a Mosca durato oltre cinque ore.  Si tratta di “un accordo di cessate il fuoco a Idlib dalla mezzanotte” e che “sarà monitorato dalle forze turche”.

Bisogna ricordare che quella di Idlib è la peggiore crisi del ventunesimo secolo. Ma cosa sta succedendo di preciso? Nella zona nord occidentale della Siria, sono in atto i combattimenti tra le forze governative di Assad, sostenute dalla Russia di Vladimir Putin, e le milizie ribelli appoggiate dalla Turchia di Recep Tayyip Erdoğan.

Gli scontri armati vanno avanti da tempo e si sono intensificati nelle ultime settimane. Ma soprattutto non risparmiano nessuno: anzi a pagarne maggiormente le conseguenze sono le donne e i bambini del Paese. Solo una settimana fa, in un solo giorno, almeno 22 soldati turchi sono rimasti uccisi in seguito ad alcuni raid aerei sulla città. Un bilancio che è all’ordine del giorno nella parte nord occidentale della Siria.

L’ultima strage di civili in ordine di tempo, invece, risale allo scorso 25 febbraio quando i bombardamenti hanno colpito aree densamente popolate sia la città di Idlib che quella di Mareet Misirin, provocando la morte di almeno 18 persone e il ferimento di almeno 185 feriti, di cui la metà erano donne e bambini. Secondo quanto riferito da Medici Senza Frontiere, almeno 66 dei feriti sono arrivate in ospedale in gravi condizioni: tra questi c’erano anche 14 bambini. Un vero e proprio attacco indiscriminato, documentato anche dalle terribili testimonianze audio, in cui medici e infermieri affermano: “Abbiamo ricevuto i corpi dei morti.

Leggi anche:

1. Siria, a Idlib è in atto la peggiore crisi umanitaria del 21esimo secolo, ma nessuno sembra interessarsene 2. Siria, il “gioco delle risate” inventato dal papà per distrarre la figlia dalle bombe | VIDEO

18
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.