Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 17:53
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Siria, la bimba che “rideva sotto le bombe” insieme al papà è stata accolta come profuga in Turchia

La bimba che rideva sotto le bombe è stata accolta in Turchia

Il video della bambina che ride sotto le bombe della Siria insieme al papà ha fatto il giro del web: nel filmato, diventato virale su twitter, il padre chiede alla figlia: “Stavolta è un aereo o è un proiettile?”, e la piccola risponde “Un proiettile”. “E quando arriverà, rideremo”, replica ancora l’autore del video, Abdullah Mohammed.

Adesso, quelle bombe faranno meno paura, perché Selva, la piccola di 4 anni, è stata accolta come profuga in Turchia, nella provincia frontaliera di Hatay, insieme alla sua famiglia.

Il padre ha ringraziato il governo di Ankara ai microfoni dell’agenzia statale turca Andalous: “Spero che la guerra in Siria finisca presto e che io possa tornare”, ha dichiarato, denunciando la grave crisi umanitaria in corso a Idlib, che le Nazioni Unite hanno definito la peggiore del 21esimo secolo.

Secondo l’Organizzazione Internazionale, infatti, da inizio dicembre almeno 900mila persone sono fuggite dai raid di Damasco e Mosca verso il confine turco. Che però spesso non possono attraversare, motivo per cui dormono al freddo in rifugi di fortuna lungo il confine, o tra i monti, rischiando spesso la vita.

Leggi anche:

Siria, il “gioco delle risate” inventato dal papà per distrarre la figlia dalle bombe | VIDEO

Siria, la piccola Iman di 1 anno e mezzo morta assiderata tra le braccia del padre

A Idlib è in corso la peggiore crisi umanitaria del 21esimo secolo: 900mila siriani muoiono di freddo in fuga dalle bombe di Assad

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Tassate noi ricchi”: a TPI parla l’ereditiera tedesca che propone la patrimoniale per colmare le disuguaglianze
Esteri / Tunisia: il presidente Saied si attribuisce poteri quasi illimitati. “È un colpo di stato”
Esteri / Draghi: "L'Italia donerà 45 milioni di vaccini ai Paesi più poveri"
Esteri / Germania, niente stipendio ai no vax in quarantena: “Perché devono pagare altri per chi sceglie di non vaccinarsi?”
Esteri / Elezioni in Germania: chi sarà il successore di Angela Merkel. La guida al voto
Esteri / Francia, candidato alle presidenziali attacca la Nutella: “Fa male ai bambini e all’ambiente”
Esteri / Condannato a 25 anni l’eroe di “Hotel Rwanda”: salvò 1.200 persone dal genocidio
Esteri / “Russia responsabile dell’assassinio di Litvinenko”: la sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo
Esteri / La disperazione di Haiti dopo il terremoto: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Canada, Trudeau perde la scommessa delle elezioni anticipate: liberali al governo senza maggioranza