Come sarebbe la nostra vita se fossimo nati in un altro paese

Il sito Ifitweremyhome.com offre un sistema di comparazione tra i paesi del mondo, confrontandoli in base ad ambiti molto diversi tra loro

Di TPI
Pubblicato il 23 Feb. 2017 alle 13:45 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 01:49
0
Immagine di copertina

Si parla spesso della “lotteria della vita”, la casualità con cui si nasce in una parte del mondo rispetto a un’altra, con il risultato di un futuro fortemente influenzato dalla nazione in cui si è venuti al mondo.

Iftweremyhome.com fornisce una risposta quanto più scientifica possibile alla domanda “Come sarebbe la mia vita se fossi nato in…?”. Il sito offre un sistema di comparazione tra i paesi del mondo che evidenzia in quali ambiti sia più conveniente nascere in un luogo del pianeta piuttosto di un altro.

Le persone provenienti dal Regno Unito avrebbero il 29,17 per cento di probabilità in più di essere disoccupati se fossero nati in Sri Lanka, e 22,6 volte più probabilità di morire bambini in Somalia. Ma se fossero statunitensi invece che britannici guadagnerebbero mediamente il 41 per cento in più.

Tutte le informazioni offerte dal sito sono tratte dal CIA World Factbook, l’archivio dell’agenzia statunitense che racchiude dati sui paesi del mondo, e che è disponibile online.

Ecco un esempio di come funziona il sistema del sito, che è consultabile a questo indirizzo.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.** 

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.