Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 20:16
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Regno Unito, la Camera dei comuni ha scelto il successore di Bercow: Lindsay Hoyle è il nuovo speaker

Immagine di copertina
Il nuovo speaker della Camera dei comuni inglese, Lindsay Hoyle

Regno Unito, la Camera dei comuni ha scelto il successore di Bercow: Lindsay Hoyle è il nuovo speaker

La Camera dei Comuni britannica ha scelto il suo nuovo speaker: è sir Lindsay Hoyle, del Labour Party, il successore di John Bercow, in carica negli ultimi dieci anni. Hoyle, 62 anni e dal 2010 vice speaker vicario, è stato eletto al quarto scrutinio con 325 voti a favore.

Il presidente uscente, figura chiave nel ruolo di arbitro dei dibattiti parlamentari, ha concluso il suo mandato il 31 ottobre 2019, giorno in cui sarebbe dovuta compiersi la Brexit, poi rimandata a gennaio 2020. La designazione del nuovo speaker arriva a poco più di un mese dalle elezioni politiche del 12 dicembre prossimo.

Addio a “Mr. Order”, lo speaker di Westminster

Erano 7 i deputati in corsa per la presidenza e per la successione a John Bercow: 4 laburisti e 3 conservatori, 4 donne e 3 uomini. Tra gli altri vi erano la ex leader ad interim, ex ministra e attuale Mother of the House Harriet Harman e Chris Bryant, ex pastore anglicano dichiaratamente omosessuale. Tra le fila dei Tory, vi erano l’altra vice speaker Eleanor Laing ed Edward Leigh, brexiteer e stretto collaboratore di Margaret Thatcher. Alla fine, però, ha avuto la meglio sir Lindsay Hoyle, dato come favorito alla vigilia.

Adesso, nei prossimi giorni, la Camera verrà sciolta in vista del voto.

Brexit, è tutto da rifare: il commento 

Lindsay Hoyle ha già mostrato nei suoi turni di presidenza dell’assemblea una certa mano ferma e un piglio grintoso. Laburista per tradizione di famiglia, di lui si sa anche che ha una sconfinata passione per il mito di Lady D.

La sua elezione è arrivata nella serata di lunedì 4 novembre 2019, dopo la prima scrematura, avvenuta con l’eliminazione successiva dei meno votati, sotto la guida dell’ex ministro Ken Clarke, Father of the House, il deputato di maggior anzianità parlamentare.

Tutte le notizie sulla Brexit

In attesa di vedere Lindsay Hoyle in azione, rivediamo in questo video una compilation dei migliori momenti di John Bercow alla Camera:

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Esteri / Papa Francesco: “No vax anche tra i cardinali. Uno è ricoverato. Sì alle unioni civili per gli omosessuali”
Esteri / Instagram danneggia la salute mentale delle adolescenti. Facebook lo sa, ma non fa niente
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Esteri / Papa Francesco: “No vax anche tra i cardinali. Uno è ricoverato. Sì alle unioni civili per gli omosessuali”
Esteri / Instagram danneggia la salute mentale delle adolescenti. Facebook lo sa, ma non fa niente
Esteri / “Il burqa non è nella nostra cultura”: la campagna social delle donne afghane contro i talebani
Ambiente / Mattanza di delfini alle isole Faroe per la tradizionale caccia Grindadrap
Esteri / Israele, morto per Covid il leader dei no vax. Anche dall’ospedale incitava i suoi: “Continuate le proteste”
Esteri / “Dopo l’assalto a Capitol Hill i militari tolsero a Trump l’accesso alle armi nucleari”
Esteri / La Corte europea dei diritti dell’uomo: il green pass “non viola i diritti umani”
Esteri / Incendio in Spagna: migliaia di persone in fuga dalle fiamme vicino alla Costa del Sol
Esteri / Patrick Zaki, prima udienza del processo a suo carico