Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 17:36
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

John Bercow lascia la Camera dei Comuni: addio a “Mr. Order”, lo speaker di Westminster

Immagine di copertina

John Bercow lascia la Camera dei Comuni: addio a “Mr. Order”, lo speaker di Westminster

Oggi, 31 ottobre 2019, John Bercow, lo speaker della Camera dei Comuni britannica lascia il suo incarico. Bercow è diventato celebre in tutto il mondo per le sue poco sobrie cravatte e il suo “Order, Order”, con cui richiamava il silenzio tra i deputati britannici. Nel giorno in cui sarebbe dovuta concludersi la Brexit, poi rimandata a gennaio 2020, Bercow esce di scena, dopo 10 anni di onorato servizio.

Il suo sarebbe dovuto essere un ruolo neutrale, ma Bercow è diventato negli ultimi 3 anni uno dei simboli del fronte degli anti-brexiters, e uno dei più strenui oppositori dei Boris Johnson.

“Senza dubbio ha tanti detrattori quante persone che lo adorano”, dice Sebastian Whale, autore di “Called to Order” la biografia di Bercow che uscirà a breve. John Bercow ha avuto il merito di modernizzare il Parlamento, abbandonando la vecchia tradizione della parrucca, cambiando l’orario di seduta e dando un’aurea decisamente pop a una delle più antiche istituzioni al mondo.

Anticonformista, accusato di imparzialità e a tratti bizzarro, Bercow non sarà facilmente dimenticato dal popolo britannico. Secondo la Bbc nei suoi 10 anni di carriera ha pronunciato la frase “Order” circa 14mila volte.

Il sostituto di Bercow sarà scelto dai deputati lunedì 4 novembre. In tutto sono nove i candidati, inclusi i tre vicepresidenti di Bercow.

Qui una compilation dei migliori momenti di John Bercow alla Camera:

Ti potrebbe interessare
Esteri / L’uomo con 151 figli e 16 mogli: “Il mio lavoro è soddisfarle sessualmente”
Esteri / L’ex miss Myanmar si unisce alla lotta contro la dittatura militare: “Combatto per il mio Paese”
Esteri / David Grossman: “Il dialogo è fallito, la violenza fra arabi ed ebrei spezza il sogno della coesistenza”
Ti potrebbe interessare
Esteri / L’uomo con 151 figli e 16 mogli: “Il mio lavoro è soddisfarle sessualmente”
Esteri / L’ex miss Myanmar si unisce alla lotta contro la dittatura militare: “Combatto per il mio Paese”
Esteri / David Grossman: “Il dialogo è fallito, la violenza fra arabi ed ebrei spezza il sogno della coesistenza”
Esteri / Trascinato dall’auto e lasciato agonizzante a terra: il “linciaggio” di un uomo accusato di essere palestinese
Esteri / Regno Unito, bambino di 9 anni colpito da un fulmine muore in campo
Esteri / L'indifferenza dell'Europa, le follie di Trump: ecco le vere colpe nel dramma di Gaza e del Mediterraneo (di Alberto Negri)
Esteri / Gaza-Israele: 90 vittime e 487 feriti. Biden difende gli israeliani
Esteri / Com'è iniziato il peggior conflitto degli ultimi anni tra Israele e Gaza
Cronaca / “La pandemia poteva essere evitata”: l’inchiesta indipendente che riscrive la storia del Covid
Esteri / Colorado, strage alla festa di compleanno: “Ha ucciso perché non era stato invitato al party”