Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:27
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il rapper R. Kelly è stato arrestato per pedopornografia e adescamento di minori

Immagine di copertina

Rapper Kelly – Il rapper R. Kelly è stato arrestato a Chicago nella serata di giovedì 11 luglio. Kelly è accusato di adescamento di minori, pedopornografia e ostruzione alla giustizia.

Il cantante ha 52 anni ed è una stella della musica R&B. Era libero su cauzione per un caso precedente che riguardava presunti abusi sessuali su quattro donne, tre delle quali minorenni.

Stavolta il rapper è stato arrestato dalla polizia mentre passeggiava per strada con il suo cane.

Il suo arresto arriva  dopo 13 denunce arrivate nel distretto settentrionale dell’Illinois per presunti casi di pornografia infantile. Lo ha riferito ha detto Joseph Fitzpatrick, assistente procuratore degli Stati Uniti per il distretto settentrionale dell’Illinois.

In passato, R. Kelly era già finito nella bufera. Diverse donne lo avevano accusato di aver messo in piedi un vero e proprio harem, con ragazzine appena maggiorenni che venivano trattate come schiave sessuali.

Le descrizioni fatte da alcune di queste ragazze erano inquietanti: raccontavano di essere state sedotte dalla fama di Kelly, di essere diventate psicologicamente succubi e in uno stato di totale manipolabilità.

Il rapper, approfittando della situazione, le avrebbe obbligate a fare cose umilianti come cancellare dalla rubrica dei loro telefoni tutti i loro contatti per lasciare solo il suo.

Le ragazze, sempre secondo quanto da loro raccontato, dovevano chiedere il permesso per andare in bagno, per mangiare, per fare letteralmente qualsiasi cosa.

Le vittime sarebbero state costrette a fare sesso con lui in qualsiasi momento, assecondando ogni suo desiderio. Era stato in particolare il sito BuzzFeed a raccogliere molte di queste testimonianze shock.

Kelly, in passato, era stato anche accusato di aver girato dei film con contenuti pedopornografici (l’accusa però non portò a una condanna). Molto controverso anche il suo matrimonio con la cantante Aalyiah, morta in un incidente aereo nel 2001.

La ragazza al momento del matrimonio aveva 15 anni, ma R. Kelly la spacciò per una 18enne.

Qui tutte le ultime notizie di cronaca
Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”
Esteri / Elon Musk sulla crisi demografica in Italia: “Se continua così non ci saranno più italiani”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”
Esteri / Elon Musk sulla crisi demografica in Italia: “Se continua così non ci saranno più italiani”
Economia / Soros scrive a Draghi: “Tasse sul gas russo per punire Putin”
Esteri / Strage in Texas, la rabbia del coach Nba Steve Kerr che irrompe in conferenza stampa: “Non parlerò di basket”
Esteri / "Ha una protesi": il video che alimenta nuovi dubbi sullo stato di salute di Vladimir Putin
Esteri / Strage in Texas, il momento in cui il killer entra nella scuola elementare | VIDEO
Esteri / Stati Uniti, 18enne apre il fuoco in una scuola elementare: uccise 21 persone, tra cui 19 bambini
Esteri / Lo sfogo della rifugiata ucraina scappata con l’uomo che l’aveva accolta: “Non sono una sfasciafamiglie”
Esteri / Guerra in Ucraina, forze russe avanzano a est: “Sfondate difese ucraine nel Luhansk”. USA, stop all'esenzione: più vicino il default russo