Covid ultime 24h
casi +15.199
deceduti +127
tamponi +177.848
terapie intensive +56

Abbandona il suo pitbull al canile e scrive un biglietto: “Lo do a voi così mio padre non lo picchierà più”

Inizialmente si era pensato a un abbandono, invece dietro quel gesto c'è molto di più: una grande dimostrazione di amore, ma anche tanta sofferenza

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 22 Feb. 2020 alle 16:14
37
Immagine di copertina

Ragazzo di 12 anni abbandona il suo pitbull al canile e scrive un biglietto

“Mi chiamo Andrés e ho 12 anni. Io e mia madre abbiamo deciso di lasciarvi il nostro cane per toglierlo alle mani di mio padre che lo maltratta e lo prende a calci. Spero che voi possiate aiutarlo”.

Un biglietto che spezza il cuore quello lasciato da un ragazzo di 12 anni che ha dovuto abbandonare il suo pitbull fuori da un canile chiuso in una scatola.

Inizialmente si era pensato a un abbandono, invece dietro quel gesto c’è molto di più: una grande dimostrazione di amore, ma anche tanta sofferenza.

La storia arriva dal Messico ed è diventata virale grazie a un post condiviso sui social dai volontari di un centro nello stato messicano di Michoacan. Sono subito piovute richieste di adozione. René, così è stato ribattezzato il pitbull, avrà presto una nuova famiglia.

Non appena il centro di volontari ha condiviso la storia del ragazzo, ha ricevuto più di 300 richieste per l’adozione di René. 
Il centro ha ricordato che ci sono altri 120 cani che hanno bisogno di una famiglia accogliente.
“Se tutti avessero aperto il loro cuore e la loro casa come per questo cagnolino, avrebbero adottato tutti i nostri cani dal rifugio”, hanno detto i soccorritori in un post di Facebook.
Per quanto riguarda René, il centro ha portato il cucciolo ferito dai veterinari che lo hanno sverminato. René sta guarendo.
Leggi anche:

37
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.