Coronavirus:
positivi 88.274
deceduti 15.362
guariti 20.996

L’orangutan tende la mano all’uomo caduto nella fossa dei serpenti: lo straordinario scatto fotografico

Di Giulia Angeletti
Pubblicato il 16 Feb. 2020 alle 11:37 Aggiornato il 16 Feb. 2020 alle 11:40
715
Immagine di copertina

L’orangutan tende la mano all’uomo caduto nella fossa dei serpenti: lo straordinario scatto fotografico

Una femmina di orangutan che tende la mano verso un uomo in difficoltà, caduto in una pozza di fango e a distanza fin troppo ravvicinata con pericolosi serpenti: lo straordinario scatto fotografico è stato realizzato in una foresta del Borneo, nella riserva naturale denominata BOSF, Borneo Orangutan Survival Foundation, che si trova nell’East Kalimantan, in Indonesia.

L’uomo immerso nella melma è Syahrul, una guardia forestale che per lavoro ha il compito di proteggere e salvaguardare l’habitat naturale degli orangutan insieme ad altre 400 persone, colleghi che insieme a lui si occupano di 650 esemplari di questi primati.

Primati il cui Dna è al 97 per cento simile a quello umano e, guardando lo scatto, ci rendiamo conto di quanto questo sia vero. Gli orangutan – che in lingua Malay vuol dire “persone della foresta” – sono in diminuzione perché, come è accaduto e continua ad accadere in diverse parti del mondo, il loro ambiente, il Borneo, negli ultimi 40 anni – come spiegato da Bbc Earth – ha perso il 39 per cento del manto verde ed è continuamente preda di disboscamento selvaggio, bracconaggio, incendi. Per non parlare delle conseguenze del riscaldamento globale.

Così, Syahrul e le altre guardie forestali cercano di aiutare gli orangutan a sopravvivere, in modo tale che la specie non vada verso l’estinzione. Ed è proprio quello che quest’uomo stava facendo il giorno in cui è stata scattata la fotografia: Syahrul era intento a dare la caccia ad un serpente, grande pericolo per gli orangutan, e nel farlo è finito nella fossa ricolma di melma. Ed è stato in quel momento che Anih, questo il nome che è stato dato all’esemplare del primate, ha teso la sua mano verso la guardia forestale come per dire “lascia che ti aiuti”.

A realizzare lo scatto, che da Instagram ha fatto il giro del mondo in poco tempo, il fotografo Anil Prabhakar agli inizi del 2020. “Let me help you”, era stata infatti la didascalia a corredo del viralissimo scatto. “Dalla foto non possiamo sapere il perché di quella mano tesa. Ma è molto probabile che Anih volesse del cibo”, ha spiegato Jamartin Sihite, direttore della riserva naturale indonesiana.

Leggi anche:

Il cane condivide l’acqua con il koala assetato: il tenerissimo video diventato virale | VIDEO

Gli orsetti lavatori sorpresi in giardino si fingono statue: il buffo (e viralissimo) video

715
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.