Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:21
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Polonia, proteste in tutto il paese per la libertà di stampa: il punto

Immagine di copertina

Da tre giorni a Varsavia i cittadini sono scesi in piazza contro i piani del governo di restringere l'accesso dei giornalisti in parlamento

Per il terzo giorno consecutivo a Varsavia i manifestanti hanno protestato contro l’intenzione del governo di restringere l’accesso dei giornalisti in parlamento. Le proteste si sono svolte nella piazza di fronte al parlamento, dove l’opposizione ha organizzato un sit-in iniziato venerdì 16 dicembre.

I sostenitori del governo hanno annunciato che terranno una contro-manifestazione domenica 18 dicembre, quando è previsto anche l’incontro tra il presidente polacco Andrzej Duda e i leader dell’opposizione.

Sabato 17 dicembre la polizia è intervenuta per interrompere il blocco dei manifestanti che impedivano l’uscita dal parlamento ai politici. Lo stesso giorno i giornalisti hanno avuto un colloquio con il presidente della Camera alta del parlamento per discutere le nuove regole, e ci sono stati segnali sul fatto che una soluzione di compromesso possa essere raggiunta in un nuovo incontro lunedì 20 dicembre.

La premier polacca Beata Szydlo, in un intervento televisivo, ha detto che il blocco del parlamento da parte delle proteste a causa delle nuove regole è “scandaloso” e che le persone hanno il diritto di protestare, ma rispettando le opinioni altrui.

Il governo polacco nelle ultime settimane sta attraversando una crisi politica ed è stato al centro di polemiche a livello internazionale, per la legge che aumenta i poteri dello Stato nel controllo dei media e una riforma della Corte costituzionale, duramente criticata dall’Unione europea.

— Leggi anche: La Polonia ha approvato una legge che limita la libertà di assemblea

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Ti potrebbe interessare
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Esteri / Guerra in Ucraina, Lavrov: sappiamo del piano italiano solo dalla stampa. L'Italia revoca 4 onorificenze ai russi "per indegnità"
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”
Esteri / Elon Musk sulla crisi demografica in Italia: “Se continua così non ci saranno più italiani”
Economia / Soros scrive a Draghi: “Tasse sul gas russo per punire Putin”
Esteri / Strage in Texas, la rabbia del coach Nba Steve Kerr che irrompe in conferenza stampa: “Non parlerò di basket”