Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La prima donna nella storia a diventare ufficiale di fanteria dei marines degli Stati Uniti

Immagine di copertina

La tenente è riuscita a superare tutte le ardue prove di coraggio previste dal corpo di ufficiali di fanteria statunitense

Per la prima volta una donna è diventata ufficiale di fanteria dei Marines degli Stati Uniti d’America.

La tenente, la cui identità non è stata rivelata per scelta della donna, si è diplomata lunedì 25 settembre a Quantico, in Virginia, superando tutte le ardue prove di coraggio previste dal corpo di ufficiali di fanteria dei Marines degli Stati Uniti.

Quantico è sede di una delle più grandi basi al mondo dei Marines. 

La nuova tenente sarà ora inviata alla prima divisione a Camp Pendleton, in California, per la sua prima assegnazione. La sua carica rappresenta una novità storica per il corpo di cui fa parte.

In un tweet, il generale Rober Neller, comandante dei Marines, ha pubblicato la foto della donna scrivendo “sono orgoglioso di questo ufficiale e dei suoi colleghi”.

Ci sono quasi 1,4 milioni di truppe attive nelle forze armate statunitensi, e circa il 15 per sono donne.

Nel marzo del 2016, il presidente Barack Obama ha aperto tutte le posizioni militari alle donne, comprese le unità di combattimento.

Il corso di addestramento per ufficiale dura 13 settimane e inizia a luglio. Vi hanno preso parte 131 Marines e 88 si sono recentemente diplomati.

Tradizionalmente circa un quarto di tutti i candidati non raggiunge l’obiettivo, il 10 per cento rinuncia già al primo giorno di addestramento.

In un articolo di opinione redatto per il New York Times, Teresa Fazio, ex capitano dei Marines, ha dichiarato che “un ufficiale donna sarebbe un bene importante in Afghanistan”, dove le truppe statunitensi sono impegnate.

“Le truppe femminili sono preziose per la ricerca di case e la comunicazione con le donne del luogo: accedere alle informazioni è spesso difficile per via delle abitudini locali che impediscono alle afghane di rapportarsi con le truppe maschili”, scrive Teresa Fazio.

Il Corpo dei marines sta insistendo per fare maggiore ricorso alle reclute femminili.

In un video recentemente pubblicato su Twitter, i marines mostrano l’addestramento degli ufficiali donna impegnati in esercizi in montagna insieme ai colleghi maschi.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Wall Street Journal: “Solo 50 ostaggi israeliani ancora in vita, 66 sarebbero morti”. Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”
Esteri / Netanyahu agli Usa: “Stop al blocco delle armi”. Tensioni tra Israele e Libano, approvati e validati piani operativi per un’offensiva
Ti potrebbe interessare
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Wall Street Journal: “Solo 50 ostaggi israeliani ancora in vita, 66 sarebbero morti”. Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”
Esteri / Netanyahu agli Usa: “Stop al blocco delle armi”. Tensioni tra Israele e Libano, approvati e validati piani operativi per un’offensiva
Esteri / Bimba si sente male in volo e muore dopo l’atterraggio d’emergenza
Esteri / Inviato Usa: “Evitare una guerra più grande tra Israele e il Libano”. Media: “Almeno 17 morti in un raid di Israele sul campo profughi di Nuseirat”
Esteri / Netanyahu scioglie il gabinetto di guerra dopo l’uscita di Gantz, bombe su Gaza: almeno 6 morti
Esteri / Esplode un blindato a Rafah, muoiono 8 soldati israeliani
Esteri / Il G7 annuncia un prestito da 50 miliardi di dollari all’Ucraina ma l’Europa (e l’Italia) rischia di restare con il cerino in mano
Esteri / Il piano di pace di Putin: "Kiev si ritiri da 4 regioni e rinunci ad aderire alla Nato". Secco no da Usa e Stoltenberg
Esteri / L’incredibile storia dell’ospite indesiderato del New Yorker Hotel