Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:33
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Polonia: l’Ue avvia nuova procedura d’infrazione contro Varsavia

Immagine di copertina

Ad aprile del 2019 la Commissione europea ha aperto una nuova procedura di infrazione contro il Governo della Polonia, accusato di aver varato delle leggi che non garantiscono lo stato di diritto.

L’obiettivo è “proteggere i giudici dal controllo della politica”: secondo la Commissione la Polonia di non garantisce l’imparzialità e l’indipendenza dei propri giudici, in particolare nelle procedure di nomina dei membri della Corte Suprema.

A dare l’annuncio dell’avvio della procedura è stato il vicepresidente vicario Frans Timmermans al termine del collegio dei commissari.

Timmermans ha spiegato che Bruxelles ha inviato a Varsavia una lettera di messa in mora relativa al nuovo regime che disciplina i giudici: adesso la Polonia ha due mesi per rispondere all’esecutivo dell’Unione europea.

La nuova procedura di infrazione fa seguito al deferimento presso la Corte Ue avviata sempre dalla Commissione a settembre del 2018. In quel caso al centro della querelle  vi era la legge sulla Corte suprema.

Secondo i commissari Ue, il governo di Varsavia aveva violato il principio dell’indipendenza della magistratura dopo aver approvato una legge che prevedeva il pensionamento di diversi giudici della Corte suprema e che ne impediva la nomina di nuovi.

Ti potrebbe interessare
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Esteri / Afghanistan: 8 fratellini orfani morti di fame. L’allarme di Save The Children: “Paese sull’orlo della carestia”
Ti potrebbe interessare
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Esteri / Afghanistan: 8 fratellini orfani morti di fame. L’allarme di Save The Children: “Paese sull’orlo della carestia”
Esteri / I Maneskin alla conquista degli Usa: apriranno il concerto dei Rolling Stones a Las Vegas
Esteri / Allarme in Europa: rubate le chiavi per generare Green pass. Nel dark web quello “funzionante” di Hitler
Esteri / Scandalo Facebook, Zuckerberg a un passo delle dimissioni
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass