Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:51
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La polizia tedesca sta cercando un uomo che ha spinto giù dalle scale una donna con un calcio

Immagine di copertina

Il fatto è stato ripreso dalle telecamere di sicurezza. Secondo la polizia si è trattato di un gesto immotivato e non ci sarebbe alcun precedente tra donna e aggressore

La polizia tedesca sta cercando un ragazzo che la notte del 27 ottobre in una stazione della metropolitana di Berlino ha spinto una giovane donna giù per le scale.

Un gesto spregevole e violento senza alcuna motivazione ripreso da una telecamera di sicurezza della stazione della metropolitana di Hermannstraße, nel quartiere di Neukölln.

È circa mezzanotte quando si vede un giovane, birra e sigaretta in mano, avvicinarsi alla ragazza che sta scendendo le scale e colpirla con un calcio alle spalle che la scaraventa a terra.

La ragazza cade e picchia violentemente il viso sui gradini. L’uomo invece, si allontana indisturbato in compagnia di altri tre ragazzi.

Secondo i media tedeschi non ci sarebbe nessun precedente tra la vittima e l’aggressore, ricercato dalla polizia che sta indagando per lesioni gravi.

La ragazza è stata soccorsa e per fortuna non ha riportato gravi ferite, ma solo alcune contusioni. 

Il video dell’aggressione:

Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, parla il papà del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky sente Draghi: "Sblocchiamo porti insieme". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Esteri / Guerra in Ucraina, Lavrov, il piano di pace italiano "non è serio". L'Italia revoca 4 onorificenze ai russi "per indegnità"
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”