Covid ultime 24h
casi +16.974
deceduti +380
tamponi +319.633
terapie intensive -73

È stato trovato un piccolo cervello all’interno di un tumore all’ovaia di una sedicenne in Giappone

Il tumore, denominato teratoma ovarico, conteneva capelli e una piccola parte di struttura cerebrale coperta da osso cranico

Di TPI
Pubblicato il 10 Gen. 2017 alle 13:05 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 16:22
0
Immagine di copertina

Un gruppo di medici giapponesi ha scoperto come un tumore a un’ovaia di una ragazza di 16 anni, spesso circa 10 centimetri, contenesse una piccola matassa di capelli e tre centimetri di una struttura simile al cervello coperta da un piccolo strato di osso cranico, secondo quanto riporta la rivista americana New Scientist

Le analisi hanno rivelato che si tratta di una versione ridotta di un cervelletto – la parte del cervello che solitamente occupa la parte posteriore e inferiore della cavità cranica.

Stando a quanto riportato dalla testata, circa un quinto dei tumori alle ovaie conterrebbe tessuti estranei, tra cui capelli, denti, cartilagine, grasso o muscoli.

Questi tumori, spesso benigni, sono i teratomi e sono anche conosciuti come “tumori mostruosi”, dalla parola greca “teras“, che significa appunto mostro. 

La causa dell’origine dei teratomi alle ovaie non è ancora completamente chiara. 

Non è raro trovare all’interno dei teratomi alle ovaie delle cellule neuronali, ma è poco comune trovarle organizzate in vere e proprie strutture cerebrali, ha riferito il ricercatore Masayuki Shintaku, del Centro Medico Shiga per adulti in Giappone, a New Scientist

Questo tipo di tumore può portare a complicanze, quali cambiamenti di umore, confusione, paranoia e perdita di memoria, per la presenza di altre cellule neuronali che vengono riconosciute dal sistema immunologico. 

Nel 2003 è stato riscontrato quello che è stato in seguito denominato il teratoma meglio formato della storia, secondo il quotidiano britannico The Guardian.

Si tratta di un teratoma ovarico nel corpo di una ragazza di 25 anni che conteneva un corpo in miniatura, come quello di una bambola, con un cervello, quattro estremità, ossa e vari denti. 

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.