Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:22
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il parlamento della Corea del Sud ha votato l’impeachment della presidente Park Geun-hye

Immagine di copertina

L’ultima parola sul destino di Park spetta adesso alla Corte Costituzionale, mentre il premier Hwang Kyo-ahn assume temporaneamente le sue funzioni

I parlamentari della Corea del Sud hanno votato a favore della mozione di impeachment che potrebbe rimuovere dal suo incarico la presidente Park Geun-hye.

La mozione è stata approvata con 234 voti favorevoli e 56 contrari. Fuori dal parlamento si sono riuniti migliaia di manifestanti che chiedono la sua rimozione.

Park è accusata di aver consentito all’amica e confidente Choi Soon-sil, attualmente in arresto per abuso di potere e altri capi d’accusa, di interferire negli affari di stato, anche per fini personali, pur non avendo alcun titolo e incarico di governo.

Secondo la magistratura, Park ha avuto un ruolo “considerevole” nello scandalo. Nonostante le manifestazioni delle settimane precedenti, Park non ha ceduto, negando le accuse di corruzione e sostenendo che spettava all’Assemblea nazionale decidere.

In parlamento i partiti di opposizione che vogliono rimuoverla hanno la maggioranza, ma per arrivare ai due terzi necessari per approvare la mozione ci sono voluti anche alcuni voti di deputati dissidenti del partito di centrodestra di Park, il Saenuri.

Park ha assicurato che accetterà il risultato del voto. Tuttavia non sarà immediatamente rimossa dall’ufficio, ma sospesa temporaneamente; il primo ministro Hwang Kyo-ahn svolgerà le sue funzioni.

La decisone finale spetterà ai nove giudici della Corte costituzionale, che avranno sei mesi di tempo per decidere. Park potrebbe essere la prima presidente nella storia della Corea del Sud a essere rimossa dall’incarico.

Ti potrebbe interessare
Esteri / L’Italia ha firmato un patto di sicurezza con l’Ucraina: ecco cosa prevede
Esteri / Meloni a Kiev: “L’Ucraina è casa nostra. La difenderemo” | VIDEO
Esteri / Gaza, Lula non si scusa ma insiste: "Non è una guerra ma un genocidio"
Ti potrebbe interessare
Esteri / L’Italia ha firmato un patto di sicurezza con l’Ucraina: ecco cosa prevede
Esteri / Meloni a Kiev: “L’Ucraina è casa nostra. La difenderemo” | VIDEO
Esteri / Gaza, Lula non si scusa ma insiste: "Non è una guerra ma un genocidio"
Esteri / G7 a Kiev, Macron “snobba” Meloni: “Impegnato con gli agricoltori”. E convoca un altro vertice a Parigi
Esteri / Germania: famiglie palestinesi denunciano il cancelliere Olaf Scholz per “complicità in genocidio” a Gaza
Esteri / Ucraini in fuga dalle armi: montano le proteste contro la campagna di reclutamento
Esteri / Giorgia Meloni arriva a Kiev: “L’Italia, l’Europa e il G7 al fianco della resistenza ucraina”
Esteri / Ma l’America ha lasciato sola l’Europa in Ucraina
Esteri / Elena Basile a TPI: “La tregua in Ucraina è ancora possibile”
Esteri / L’ora della diplomazia in Ucraina, l’ex ambasciatore Francesco Bascone a TPI: “Dobbiamo tornare a trattare”