Covid ultime 24h
casi +29.003
deceduti +822
tamponi +232.711
terapie intensive -2

Il Parlamento europeo ha approvato la Commissione von der Leyen

Di Laura Melissari
Pubblicato il 27 Nov. 2019 alle 12:38 Aggiornato il 27 Nov. 2019 alle 12:53
182
Immagine di copertina

Il Parlamento europeo ha approvato la Commissione von der Leyen

Il parlamento europeo riunito in plenaria a Strasburgo ha votato a favore della nuova Commissione europea guidata da Ursula von der Leyen. L’esecutivo europeo si insedierà formalmente il prossimo 1 dicembre a Bruxelles.

I sì sono stati 461, i contrari 157 e gli astenuti 89. La commissione von der Leyen ottiene un numero di voti a favore maggiore di quella guidata dal predecessore Jean-Claude Juncker che nel 2014 ottenne 423 voti a favore, 209 contrari e 67 astenuti (su 751 eurodeputati). Nel 2010 la seconda commissione Barroso ottenne 488-137-72 (su 736 eurodeputati), nel 2004 la prima commissione Barroso fece 478-84-98 (su 732 parlamentari), nel 1999 la commissione Prodi ebbe 510 sì, 51 no e 28 astenuti (su 626 eurodeputati), nel 1995 quella Santer ebbe 417 voti a favore, 104 contro e 59 astenuti (567 deputati).

Ursula von der Leyen dopo il voto si è alzata in piedi per ricevere l’applauso della plenaria di Strasburgo. Sassoli e von der Leyen hanno firmato la lettera che adesso verrà consegnata al Consiglio europeo per la ratifica della nomina della nuova commissione europea, passaggio puramente formale.

“Abbiamo costruito un’equipe europea eccezionale, oggi chiedo il vostro sostegno per un nuovo inizio per l’Europa. Nei prossimi 5 anni la nostra unione porterà avanti una trasformazione di società e economia, è la cosa giusta da fare e non sarà semplice”, aveva detto la presidente eletta della Commissione europea Ursula von der Leyen in plenaria al Parlamento europeo prima della votazione.

Qui il discorso della presidente, Ursula Von der Leyen, prima del voto.

Da chi è formata la prossima Commissione Ue

Ecco la lista completa dei commissari che compongono l’esecutivo Ue:

Ursula von der Leyen (Germania) – presidente

Helena Dalli (Malta) – Uguaglianza

Valdis Dombrovskis (Lettonia) – vicepresidente – Economia al servizio delle persone

Elisa Ferreira (Portogallo) – Coesione e riforme

Mariya Gabriel (Bulgaria) – Innovazione e gioventù

Paolo Gentiloni (Italia) –  Affari economici

Thierry Breton (Francia) – Mercato interno

Johannes Hahn (Austria) – Bilancio e amministrazione

Phil Hogan (Irlanda) – Commercio

Ylva Johansson (Svezia) – Affari interni

Věra Jourova (Repubblica ceca)  – vicepresidente – valori e trasparenza

Stella Kyriakides (Cipro) – Salute

Janez Lenarcic (Slovenia) – Gestione delle crisi

Adina Valean (Romania) – Trasporti

Didier Reynders (Belgio) – Giustizia

Margaritis Schinas (Grecia) – vicepresidente, promozione dello stile di vita europeo

Nicolas Schmitd (Lussemburgo) – lavoro e diritti sociali

Maroš Šefcovic (Slovacchia) – vicepresidente – Relazioni interistituzionali e prospettive strategiche

Kadri Simson (Estonia) – Energia

Virginijus Sinkevicius (Lituania) – Ambiente, oceani e pesca

Dubravka Šuica (Croazia) – vicepresidente – democrazia e demografia

Frans Timmermans (Paesi Bassi) – vicepresidente (Green deal europeo)

Oliver Varhelyi (Ungheria) – vicinato e allargamento

Jutta Urpilainen (Finlandia) – partenariati internazionali

Margrethe Vestager (Danimarca) – vicepresidente (era digitale)

Janusz Wojciechowski (Polonia) – Agricoltura

sig. Josep Borrell Fontelles (Spagna) – vicepresidente – Alto rappresentante per la politica estera

Di che cosa si occupa

Il compito della Commissione europea, l’organo esecutivo dell’Unione, è quello di dare la guida politica al programma dell’Ue, promuovendone l’interesse generale. Compito della Commissione, inoltre è quello di assicurare che la sua legislazione venga applicata correttamente in tutti i paesi membri

La Commissione  ha sede a Bruxelles, è composta da 28 membri, uno per ogni Stato membro, e il suo mandato dura 5 anni. Il gruppo è noto come “collegio” ed è guidato dal presidente, eletto dal Parlamento europeo, in questo caso dalla tedesca Ursula Von Der Leyen, eletta il 16 luglio 2019

Leggi anche:

Commissione Europea: cos’è e come funziona

Commissione Ue: ecco chi sono e quale ruolo ricopriranno i nuovi commissari

Chi è Ursula von der Leyen, la nuova presidente della Commissione europea

Paolo Gentiloni: ecco il profilo del nuovo commissario europeo agli Affari economici 

182
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.