Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:08
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Ambiente

Von der Leyen: “Vediamo Venezia sott’acqua, dobbiamo lottare contro il cambiamento climatico”

Immagine di copertina

Von der Leyen discorso parlamento Ue sul clima

Nel gran giorno del voto del Parlamento europeo sulla nuova Commissione, la presidente Ursula von der Leyen ha pronunciato il suo discorso in plenaria.

“Abbiamo costruito un’equipe europea eccezionale, oggi chiedo il vostro sostegno per un nuovo inizio per l’Europa. Nei prossimi 5 anni la nostra unione porterà avanti una trasformazione di società e economia, è la cosa giusta da fare e non sarà semplice”, ha detto von der Leyen a Strasburgo.

Tra i punti più importanti del discorso, vi è stato quello della protezione del clima, questione esistenziale per l’Europa e per tutto il mondo. “Vediamo Venezia sott’acqua, le foreste in Portogallo colpite da incendi, la siccità in Lituania; è successo anche in passato, ma non possiamo perdere neanche un secondo, dobbiamo lottare contro il cambiamento climatico”, ha detto la presidente.

Non è mancato un accenno all’Unione bancaria, che deve essere completata, secondo von der Leyen, per rafforzare il sistema finanziario e renderlo più resiliente: “Ho affidato questo compito a Valdis Dombrovskis la persona più giusta per questo compito”, ha detto la presidente eletta.

Un breve accenno anche sulla questione migranti e rifugiati: “L’Europa sarà sempre un riparo per coloro che hanno bisogno di protezione internazionale. È nel nostro interesse che coloro che rimangono siano integrati nella nostri società, ma dobbiamo anche far si che coloro che non hanno il diritto di rimanere ritornino in patria. Dobbiamo spezzare questo modello crudele dei trafficanti e dobbiamo riformare i nostri sistemi di asilo senza dimenticare i valori di solidarietà e responsabilità”, ha detto poi.

Ursula von der Leyen ha poi elogiato il commissario italiano, Paolo Gentiloni, che sarà il responsabile degli Affari economici. “Ogni Stato membro dell’Ue si è impegnato per gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Onu. Paolo Gentiloni gestirà il raggiungimento degli obiettivi ne è convinto e io credo in lui”.

Ti potrebbe interessare
Ambiente / Rinunciare all’auto è un gioco da ragazzi
Ambiente / Guidare un tir in Svezia risparmiando CO2: la sfida dei trasporti pesanti per un futuro verde
Ambiente / In Asia i bambini saranno più bassi a causa del clima?
Ti potrebbe interessare
Ambiente / Rinunciare all’auto è un gioco da ragazzi
Ambiente / Guidare un tir in Svezia risparmiando CO2: la sfida dei trasporti pesanti per un futuro verde
Ambiente / In Asia i bambini saranno più bassi a causa del clima?
Ambiente / Le donne investono nel green più degli uomini
Ambiente / Tredici proposte per reinventare la sostenibilità
Ambiente / Alla Cop26 ha vinto l’India. Adesso lo dice pure Cingolani
Ambiente / In Israele nasce il “Bitcoin della spazzatura”
Ambiente / I 7 punti della comunità scientifica Wwf per un’autentica transizione ecologica
Ambiente / Clima: arriva l’accordo alla Cop26, intesa al ribasso sul carbone
Ambiente / Cop26 Glasgow, tanto rumore per nulla?