Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:21
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Chi è Ursula von der Leyen, la nuova presidente della Commissione europea

Immagine di copertina
Ursula von der Leyen, la nuova presidente della Commissione Europea. Credit: Ansa

Ursula von der Leyen è la nuova presidente della Commissione europea. Oggi, martedì 16 luglio, il Parlamento europeo si è espresso positivamente sull’elezione della candidata, che era stata scelta dai capi di stato dell’Ue dopo un lungo e complesso negoziato. Ministra della Difesa tedesca della CDU, il partito di centrodestra di Angela Merkel, Ursula von der Leyen era intervenuta prima del voto per chiedere che la sua candidatura fosse sostenuta.

Nell’ultimo giro di consultazioni alla vigilia del voto cruciale, la candidata si è lanciata nell’ultima offensiva alla ricerca dei voti necessari per essere confermata dal Parlamento. “Il Mediterraneo è diventato una delle frontiere più letali al mondo,in mare c’è l’obbligo di salvare le vite. L’Ue ha bisogno di frontiere umane, dobbiamo salvare le vite, ma anche dobbiamo ridurre la migrazione irregolare, lottare contro gli scafisti”, è stato uno dei temi affrontati nella sua arringa finale.

L’Ue di von der Leyen nel discorso prima del voto: “Svolta verde, salario minimo europeo, più fondi Erasmus”

Ma chi è Ursula von der Leyen, considerata molto vicina ad Angela Merkel? E quali sono stati i punti salienti della sua carriera? Vediamolo insieme.

Ursula von der Leyen: carriera

Ursula von der Leyen è nata in Belgio, a Ixelles, l’8 ottobre 1958. Figlia di Ernst Albrecht, ex Presidente della Bassa Sassonia e politico molto conosciuto in Germania, ha vissuto in Belgio fino all’età di 13 anni.

Dopo aver frequentato da bambina la scuola europea di Bruxelles, nel 1971 si trasferisce con la famiglia a Lehrte, cittadina tedesca della Bassa Sassonia. Terminate le scuole superiori, si iscrive alla Facoltà di Economia all’Università di Göttingen, ma nel 1980, al terzo anno, decide di cambiare totalmente materia e passa a Medicina.

Si laurea nel 1987 all’università di Hannover, dove consegue anche un Phd nel 1991, prima di trasferirsi in California, all’Università di Stanford.

Ursula von der Leyen
La nuova presidente della Commissione Europea

La carriera politica della neo-eletta presidente della Commissione europea inizia con l’iscrizione nell’Unione cristiano democratica nei primi anni Novanta. Nel 2001 ottiene von der Leyene ottiene un mandato locale presso la regione di Hannover e nel febbraio del 2003 è eletta deputata al Landtag della Bassa Sassonia, dove ricopre anche la carica di ministra della Famiglia.

Nel 2005 viene scelta dalla cancelliera tedesca Merkel per la carica di ministro della Famiglia: è un nome fortemente voluto dalla Merkel, di cui più volte è stata indicata come erede. Negli anni successivi von der Leyen promuove politiche sociali volte a tutelare la famiglia, in particolare i diritti delle madri lavoratrici. Si è sempre presentata come una sostenitrice delle quote rosa. Nel 2009 è riconfermata come ministro della Famiglia, ma, in seguito alle dimissioni di Franz Josef Jung, diventa ministra del Lavoro e degli affari sociali.

Nel dicembre del 2013 diventa ministro della Difesa: è la prima donna a ricoprire questo ruolo. Non è il suo solo primato: è anche la prima donna a guidare l’esecutivo Ue.

Ursula von der Leyen, famiglia e figli

L’appena confermata presidente della Commissione Europea ha mamma di sette figli: Egmont, Maria Donata, David, Victoria, Sophie, Johanna, Gracia.

Nomine Ue, trovato l’accordo su Ursula von der Leyen alla presidenza della Commissione europea

Ti potrebbe interessare
Esteri / Covid, il Regno Unito verso la terza dose agli over 18 dopo tre mesi dalla seconda
Esteri / Cina, Xi Jinping promette 1 miliardo in più di dosi all’Africa
Esteri / Regno Unito, 61 persone bloccate in un pub sommerso dalla neve: “Per fortuna abbiamo molta birra” | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Esteri / Covid, il Regno Unito verso la terza dose agli over 18 dopo tre mesi dalla seconda
Esteri / Cina, Xi Jinping promette 1 miliardo in più di dosi all’Africa
Esteri / Regno Unito, 61 persone bloccate in un pub sommerso dalla neve: “Per fortuna abbiamo molta birra” | VIDEO
Cronaca / Variante Omicron, l’Oms: “Rischio elevato, possibili gravi conseguenze”
Esteri / Repubblica Ceca, la nomina del nuovo primo ministro è a prova di Covid | VIDEO
Esteri / Disney+ sbarca a Hong Kong, la censura elimina l’episodio dei Simpson su Piazza Tiananmen
Esteri / Il business del plasma: quanto guadagnano gli Usa dal sangue dei più poveri
Esteri / Inchiesta “Oro liquido”: il prezzo del commercio di sangue nell’America degli ultimi
Esteri / Vietato dire Natale: le linee guida per la “comunicazione inclusiva” dell’Ue
Esteri / Il nuovo capo dell’Interpol è Ahmed Naser al-Raisi, un generale accusato di torture e arresti arbitrari